news

News - Primo Piano

TAGLIO DEL NASTRO AL NUOVO BORGO PER LA TERZA FIERA "ARTE-CASA"

VIDEO IN PRIMO PIANO - PREMIO PRATOLA 2017

mercoledì 14 giugno 2017

SULMONESE OFENA: I BIANCOROSSI SI CHIAMERANNO SULMONA CALCIO. NUOVI INGRESSI SOCIETARI E PROGETTO PER I GIOVANI. CONFERMATO SCANDURRA

SULMONA –  La società del presidente Piergiorgio Schiavo nelle scorse settimane ha provveduto ad inoltrare la richiesta per il cambio di denominazione che verrà ratificata agli inizi di luglio dalla Figc quando sarà ufficializzato anche il nuovo simbolo. La decisione è stata assunta dopo l’uscita di scena della componente ex Real Ofena. Resta confermata invece la forte collaborazione con l’Olympia Cedas. In attesa di una possibile fusione il prossimo anno, le due realtà si sono unite nel consorzio Accademia Sulmona Calcio. “In questo modo abbiamo inteso rafforzare l’unione”. Ha affermato Schiavo. “Continuiamo ad essere un tutt’uno”. Ha aggiunto il responsabile dell’Olympia Cedas Ivan Giammarco nel corso di una conviviale con i ragazzi degli allievi.
“Li ringrazio tutti – ha proseguito – perché per noi sono un gruppo importante, tra i migliori d’Abruzzo”. Il progetto del Sulmona calcio si rivolge proprio agli allievi che verranno coinvolti nel discorso della prima squadra. “I ragazzi del 2000 – ha annunciato Giammarco – diventeranno parte integrante della prima squadra in Promozione. A loro garantiamo questa opportunità già dal ritiro pre-campionato che vedrà la presenza di tutti in un unico gruppo”. Il presidente Piergiorgio Schiavo ha inoltre annunciato la conferma di Gabriele Scandurra alla guida della prima squadra. Nel frattempo si sta lavorando per allestire l’organico. Che squadra nascerà? “Sarà composta – risponde – quasi completamente da elementi locali. Stiamo individuando due o tre elementi d’esperienza per far crescere i tanti ragazzi che abbiamo a disposizione ed affrontare nel migliore dei modi il campionato di Promozione”. Altra novità importante è rappresentata da nuovi ingressi societari. Pronti a dare il loro contributo Tonino Angelone e Giovanni Meo che già nel passato hanno sostenuto la causa del Sulmona calcio. “Siamo aperti a tutti – ha spiegato Giammarco – perché vogliamo accogliere imprenditori e persone che amano il calcio. A noi interessa principalmente valorizzare i giovani e, per la prima volta, a Sulmona si sta costruendo qualcosa di importante. Nel passato i ragazzi non sono stati mai considerati ed ecco perché, spesse volte, siamo stati costretti a cederli ad altre società. Ora vogliamo invertire questa tendenza”. A conclusione della serata è stato rivolto un appello all’amministrazione comunale affinché si possa sbloccare la situazione dello stadio Pallozzi perché, a causa di intoppi burocratici, non si riesce a far partire la gara d’appalto per l’assegnazione dei lavori per il manto sintetico. “Per fare calcio – ha concluso Giammarco – c’è bisogno di impianti belli e fruibili. Il Comune in questo senso deve aiutarci”.
Domenico Verlingieri 

VIDEO IN PRIMO PIANO :