news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CONCERTO MANUELA VILLA A SULMONA

mercoledì 26 luglio 2017

"IL CINGHIALE: UN PROBLEMA COMUNE" AL VIA CINQUE INCONTRI CON I CITTADINI

“Terre Maiella e Morrone” incontra i cittadini della Valle dell’Orta
S. EUFEMIA A MAIELLA - Il Comitato cittadino “Terre Majella Morrone” (TMM), presieduto dal sociologo Antonello Di Giovine, è nato con l’obiettivo di divulgare i contenuti dell’aggiornamento del nuovo Piano del Parco Nazionale della Maiella, in modo da raccogliere suggerimenti ed osservazioni e promuovere la montagna quale motore trainante dell’economia di queste zone. Il sodalizio è stato regolamentato con la sottoscrizione di uno statuto validato con scrittura notarile.Il Comitato nasce in questo particolare momento, a più di venti anni dalla costituzione dell’Ente Parco della Maiella e del Morrone,
per sottolineare le criticità nella gestione del territorio e i problemi per le attività   delle popolazioni che vivono nelle aree protette a causa dei tanti vincoli.Vuole essere   motore di informazione e partecipazione alla redazione del nuovo Piano del Parco e di nuovi progetti, modello di sviluppo territoriale in equilibrio con la natura e l’uomo.
      Il Comitato vuole informare, sensibilizzare, proporre e collaborare con le amministrazioni pubbliche, potendo contare sul contributo di avvocati, ingegneri, geologi, biologi, architetti, commercialisti, agronomi, forestali, veterinari che ad esso hanno aderito.
      Per l’estate 2017 sono in programma 5 incontri-dibattiti con i cittadini dei 5 comuni della Valle dell’Orta.
      Il tema degli incontri è sempre   l ‘ UOMO al centro del Parco, la sua fragilità e le sue paure e  un  argomento di rilievo è quello della presenza dei cinghiali con i problemi che ne derivano.
       In ognuna delle tappe sarà trattato inoltre un argomento di interesse del comune sede dell’incontro. Tutti gli incontri si svolgeranno presso la Sala Consiliare dei comuni, alle ore 18.00.
        Il primo incontro si terrà a Bolognano, il 29 luglio. In questa sede si parlerà anche del “DIVIETO DI BALNEAZIONE in LOCALITÀ LA CISTERNA”, un divieto che, applicato puntualmente con multe a chi faceva il bagno nel fiume in una calda domenica di questa estate, ha sollevato polemiche, discussioni e prese di posizione da parte di gente comune, amministratori e politici.
Il Dipartimento dell’Ufficio tecnico e ambientale del comitato, presenterà un progetto risolutivo al divieto di balneazione: “Il trenino della Valle dell’Orta”, un progetto denominato “le 100 tazze del fiume Orta “ . Un studio che prevede un trenino – metropolitana di superficie che, dalla stazione ferroviaria di Piano d’Orta che si trova sulla tratta Roma – Pescarra, entra nella Valle dell’Orta e, percorrendo lo stesso fiume Orta arriva alla base della frazione di Roccacaramanico quale Comune di Sant’Eufemia a Maiella. Lungo la tratta sono previste le cinque soste nelle relative pozze d’acqua con aree attrezzate, oltre al recupero dei vecchi mulini, una volta situati proprio a ridosso delle stesse pozze. La stazione d’arrivo del trenino, non a caso è  posta in un area d’interesse sciistico, facilmente collegabile alla stazione turistica invernale di Passo San Leonardo, nel comune di Pacentro in Provincia dell’Aquila, località nota agli sciatori esperti.  
Il comitato in ogni caso mette a disposizione per i multati dal Corpo Carabinieri – Forestali perché scoperti mentre facevano il bagno al fiume, il proprio Dipartimento dell’Ufficio Legale telefonando alla segreteria al mobile 3391739860.
       Il 12 agosto è in programma l’incontro a S. Eufemia a Maiella. Argomento specifico è quello relativo a “DIVIETI E VINCOLI DEL PARCO NAZIONALE DELLA MAJELLA – BACINI SCIISTICI”
Sensibilizzazione al valore del prodotto neve e presentazione e discussione del progetto “Il giro dei 4 Parchi” e la realizzazione dello stesso nel rispetto dei divieti e dei vincoli imposti dall’ente.
        Il 26 agosto è la volta del Comune di Salle ove il tema è “LE ZONE CONTIGUE : FRAGILITÀ E PAURE ” con particolare riferimento a quella parte di territorio che delimita i confini del Parco, vivendo le fragilità di un territorio e le stesse paure dettate dagli stessi vincoli del Parco.
        Nell’incontro previsto a Caramanico Terme   il 9 settembre, si parlerà di “INFRASTRUTTURE E POTENZIAMENTO DEL BACINO TERMALE” .
Verranno avanzate proposte di ampliamento dell'offerta termale, di cui già gode, storicamente, la grande quantità di cittadini che sceglie questa località, al fine di rendere lo stabilimento una vera eccellenza regionale.

 L’ultimo incontro è quello del Comune di San Valentino in Abruzzo Citeriore, il 16 settembre. Argomento sarà “LA FAUNA SELVATICA: DISAGI, PAURE E MANCATO REDDITO”
 Il problema dei cinghiali che minacciano le colture agricole e, a volte anche le persone, interessa tutti i residenti e può essere affrontato con l’abbattimento di questi animali per contenere il loro numero.  La caccia deve andare avanti con intelligenza e professionalità in accordo con le parti interessate e sicuramente gli ATC ne devono prendere parte, al fine di ottenere il giusto equilibrio biologico.
TMM si augura che il Tour Valle dell’Orta  estate 2017 possa portare un ondata di speranza alla disperazione di intere comunità e insieme affrontare i problemi comuni.
Dipartimento Ufficio Stampa e Pubbliche Relazioni – lavoro di gruppo 






VIDEO IN PRIMO PIANO :