news

VIDEO IN PRIMO PIANO - INCENDIO SUL MONTE MORRONE

mercoledì 26 luglio 2017

PROGETTO "CASA ITALIA", PAOLA DE MICHELI:"A SETTEMBRE SARA' OPERATIVO IL DIPARTIMENTO ISTITUITO A PALAZZO CHIGI"

VIDEO
SULMONA - A Settembre sarà reso formalmente operativo il dipartimento istituito a Palazzo Chigi specificatamente per il progetto governativo “Casa Italia”, così che, dopo il primo aggiornamento dell’intesa tra Comune, Regione e Governo, partirà l’iter e cominceranno le audizioni per definire il programma operativo."Per Casa Italia già a settembre avremo un primo aggiornamento sull'accordo tra governo, regioni e comuni, perché da un'unità di missione si passerà all'istituzione di un dipartimento che sarà proprio quello di Casa Italia, da insediare a palazzo. Conclusa la fase dell'aggiornamento Sulmona potrà avviare una serie di sperimentazioni e progettualità". Prima risposte dal governo sulla grande sfida di Casa Italia arrivano dal Sottosegretario al Ministero dell'Economia e Finanza, Paola De Micheli, che questa mattina ha incontrato i sindaci del territorio nella Sala Consiliare di Palazzo San Francesco. Un incontro promosso dall'assessore regionale alle aree interne Andrea Gerosolimo.
Al centro dell'incontro il progetto Casa Italia e la ricostruzione pubblica e privata del post sisma che lo stesso Sottosegretario ha definito una "sfida del futuro". Settembre è il mese cruciale per Sulmona ma potrà esserlo anche per Pratola Peligna se verrà inserita nel dossier di "Casa Italia". La richiesta è arrivata dal sindaco Antonella Di Nino dopo l'annuncio del Presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso che risale al maggio scorso. "Tutto dipenderà proprio da questo aggiornamento, tenendo conto sia delle risorse sia dei progetti che arriveranno dalle prime dieci città inserite nel progetto e comunque se dovessero esservi altri spazi so che la Regione ha già individuato altri comuni eventualmente da inserire"- precisa De Micheli. Sul potenziamento dell''ufficio sisma di Palazzo San Francesco il primo agosto sarà sottoscritta la convenzione fra Regione, Comune di Sulmona e Abruzzo Engineering. "Ci sarà un nuovo incontro in Regione"- annuncia l'assessore Gerosolimo- soddisfatto per l'attenzione posta dal Governo sul caso Sulmona. Sulla stessa lunghezza d'onda il sindaco Annamaria Casini che stamane con il Sottosegretario ha affrontato anche il problema della ricostruzione pubblica, definendo tempi e modi per una rapida ricognizione.


video

video


video

"Sono certa che Sulmona, tra le dieci città italiane inserite nel piano, sarà pronta a rispondere a tutte le istanze e ad affrontare questa importante sfida avviando la fase di sperimentazione e progettualità. L’attenzione che il Governo sta mostrando nei confronti del nostro territorio è testimoniata dalla presenza oggi a Sulmona del Sottosegretario con delega alla Ricostruzione, Paola De Micheli,
la quale sta seguendo da vicino la situazione della nostra città e del comprensorio, sostenendo le difficoltà ma anche le prospettive a cui si punta, tra le quali, appunto,  “Casa Italia””. E’ quanto ha affermato il Sindaco di Sulmona Annamaria Casini, che questa mattina nell’aula consiliare di Palazzo San Francesco ha incontrato il Sottosegretario Paola De Micheli, insieme all’Assessore regionale Andrea Gerosolimo, alla presenza dei Sindaci della Valle Peligna e della Valle Subequana. “Ringrazio il Sottosegretario Paola De Micheli, che ho incontrato più volte in questi ultimi tempi, e l’assessore Andrea Gerosolimo il quale ha reso possibile questo incontro. E’ in corso la stipula della convenzione tra il Comune, la Regione, Abruzzo Engineering e l’Ance L’Aquila, al fine di potenziare ulteriormente l’ufficio sisma, dato che dopo otto anni abbiamo trovato inevase numerose pratiche e tanto lavoro arretrato. Lo scopo ora è poter cogliere le opportunità per la messa in sicurezza della città, con l’obiettivo di poter rilanciare l’economia edilizia e avviare la ricostruzione nel territorio. Stiamo mettendo in campo tutte le forze possibili al fine di risolvere la situazione e stiamo lavorando inoltre per sbloccare anche alcuni cantieri ad oggi già finanziati. Quanto alla ricostruzione pubblica” conclude il Sindaco “è in programma anche una ricognizione complessiva di tutti i progetti di vecchia data e dimenticati. Voglio ringraziare Ance e Abruzzo Engineering per la fattiva e concreta collaborazione”.




VIDEO IN PRIMO PIANO :