ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Bus si ribalta vicino a Siena, un morto- Decreto sicurezza è braccio di ferro, c'è la nuova bozza- Libera Deborah dopo la morte del padre violento- Di Maio: 'Su dl sicurezza Lega ora vuole lo scontro col Colle?'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 29 novembre 2017

CASTEL DI SANGRO, NASCE “INSIEME PER LO SPORT”

Coinvolte sei associazioni sportive locali. La presentazione venerdì primo dicembre al Lavatoio
CASTEL DI SANGRO – Si chiama “Insieme per lo Sport” e si propone come un nuovo modello di fare sport in Alto Sangro. Il progetto, che sarà presentato venerdì primo dicembre alle 19,00 nella hall dell’hotel Il Lavatoio a Castel di Sangro, nasce con l’obiettivo di diffondere la cultura dello sport e renderlo accessibile a tutti attraverso l’applicazione di tariffe agevolate. Nel corso dell’evento inaugurale saranno illustrate le attività dell’anno sportivo 2017/2018.
L’iniziativa, messa in piedi da quattro sportivi locali, riunisce sei associazioni sportive dell’Alto Sangro che spontaneamente si sono aggregate condividendo la mission di promuovere l’educazione dei giovani attraverso i valori dello sport: A.S.D. In Movimento , Volley Alto Sangro, Pattinatori Ghiaccio Altopiano 5 Miglia, Gymtonic, Scuola Sci Roccaraso Aremogna e Accademia Tennis Castel di Sangro.

«Sono felice di poter presentare un progetto che mi sta molto a cuore – spiega il prof. Vittorio Di Quinzio, ideatore del progetto – e che seguo ormai da qualche anno. Faccio sport da sempre e so cosa significhi per un bambino avere la possibilità di frequentare un ambiente sportivo. Insieme per lo Sport si propone di abbattere i costi dell’attività sportiva dando la possibilità di praticare più discipline pagando di meno, senza però rinunciare alla professionalità. Oggi sei associazioni sportive del territorio dell’Alto Sangro hanno sposato questo progetto condividendone le motivazioni, nella consapevolezza che l’unione fa la forza, soprattutto in un territorio geograficamente difficile come il nostro».

Oltre a Di Quinzio, promotori dell’iniziativa sono Francesca Di Vitto, Gianpaolo Cincione e Daniele Di Carlo.

VIDEO IN PRIMO PIANO :