ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Tria: 'Rispettiamo le regole, ottimista su procedura Ue'- Colpo alla 'ndrangheta: Arresti in Emilia-Romagna- Olimpiadi invernali 2026: Vincono Milano e Cortina. Sogno olimpico per l'Italia- Evaso in Uruguay boss 'ndrangheta Rocco Morabito- Giochi 2026, oggi si decide Conte: 'Il sogno dell'Italia'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 30 novembre 2017

DON MICHELE FUSCO NUOVO VESCOVO DI SULMONA, ANNUNCIO DI MONS. ALADINO

VIDEO SULMONA – Don Michele Fusco, classe 1963, è il nuovo vescovo della diocesi di Sulmona-Valva. Lo ha annunciato alle ore 12 in punto l’amministratore diocesano mons. Aladino De Iuliis che ha assunto la guida della diocesi dal 2 ottobre scorso dopo l’insediamento di mons. Angelo Spina come arcivescovo-metropolita di Ancona-Osimo. Da un anno Fusco è parroco di Positano dopo essere stato trasferito dal Duomo di Amalfi. Appartiene al clero della medesima diocesi. Un nome che circolava già ieri assieme a quello di don Antonio Tortora, suo successore alla guida del Duomo.
La nomina del nuovo pastore diocesano ha tenuto tutti con il fiato sospeso. E’ stato l’amministratore diocesano a convocare il collegio dei consultori e i suoi più stretti collaboratori per dare lettura della nomina di papa Bergoglio. La Santa Sede, fino alle 12 di oggi, ha imposto come di consueto il sub secreto pontificio. La nomina del nuovo vescovo è stata accolta con un fragoroso applauso. Per due mesi sono andate avanti le indagini della Nunziatura apostolica che ha assunto informazioni circa l’eletto tanto nella diocesi di invio quanto in quella di origine. La lettura della nomina è avvenuta in contemporanea anche ad Amalfi. Da oggi don Michele Fusco è vescovo eletto di Sulmona-Valva. Prima di prendere possesso della Chiesa Diocesana, entro tre mesi, dovrà ricevere la consacrazione episcopale. E ci vorrà ancora un po’ di tempo. Fino a quel momento la diocesi resterà vacante e sarà guidata dall’amministratore diocesano mons. Aladino De Iuliis.




Ecco chi è don Michele Fusco, padre e amico dei giovani
54 anni portati benissimo, un profilo facebook sempre aggiornato, selfie con i giovani e amante della semplicità. E’ questo il primo ritratto che viene fuori di don Michele Fusco, da oggi vescovo eletto della diocesi di Sulmona-Valva. Nato nel 1963, il neo parroco di Positano Don Michele Fusco ha trascorso l’infanzia a Positano ed ivi frequentato le scuole elementari e medie, entrato nel Seminario di Salerno al primo anno di liceo, è stato ordinato sacerdote a Positano il 25 giugno 1988 da Mons.Ferdinando Palatucci. Ha ricoperto i seguenti incarichi : membro della Commissione Presbiterale Italiana (CEI) dal 2003 al 2013; membro del Centro Nazionale Vocazioni (CEI) dal 2003 al 2013; Viceparroco della Parrocchia di S. Maria Assunta in Positano dal 1988 – 1996; parroco della Parrocchia di S. Maria delle Grazie in Montepertuso di Positano 1996 – 2003; parroco di S. Maria delle Grazie in Benincasa di Vietri 2003-2004; parroco di S. Maria del Rovo in Cava de’ Tirreni dal 2004 – 2006; direttore del Centro Diocesano Vocazioni 1988 – 2008 responsabile della Pastorale Giovanile dal 1994 – 2001; padre Spirituale del Seminario Giovanni Paolo II di Salerno dal 2001 – 2007; dal 2011 è Vicario Foraneo della Forania di Amalfi, responsabile della Formazione dei Seminaristi della Diocesi di Amalfi – Cava de’ Tirreni, padre Spirituale del Seminario Maggiore di Capodimonte e del Seminario Giovanni Paolo II di Salerno. E’ membro del Consiglio Presbiterale Diocesano, del Consiglio Pastorale Diocesano e del Consiglio Diocesano degli Affari Economici. Dal 7 ottobre 2007 al 2016 è Parroco della Parrocchia di Sant’Andrea Ap. in Amalfi. Dal 31 ottobre 2016 assume la guida della Chiesa madre di Positano. Oggi 30 novembre 2017 papa Francesco lo nomina vescovo della diocesi di Sulmona-Valva.














VIDEO IN PRIMO PIANO :