ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Castaner: 'La cooperazione con l'Italia funziona'- Ronde contro i migranti a Brindisi, 2 feriti: uno è grave- Motogp:Marquez è di nuovo campione del mondo Conte: 'Accordo raggiunto sul fisco' , via lo scudo all'estero- Salvini:'Il governo avanti nonostante le agenzie di rating'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 18 dicembre 2017

DOTTRINA CRISTIANA, 50 LETTERE A SANTA CLAUS PER CHIEDERE PACE E LOTTA ALLA POVERTÀ

SULMONA – Un Natale all’insegna della pace ma anche della salute per le persone più care e di benessere per chi vive ogni giorno nella povertà. Lo hanno chiesto circa 50 bambini delle classi seconde e terze dell’Istituto Dottrina Cristiana di Sulmona a Babbo Natale che è arrivato questa mattina nell’ufficio postale di piazza Brigata Maiella per la gioia e lo stupore dei più piccoli. Non lettere scontate e banali, no richieste egoistiche del regalo dell’ultimo minuto ma gli alunni della Dottrina Cristiana, oltre alla maglia di qualche calciatore e al tablet, hanno chiesto lo stop delle guerre e la felicità di tanti loro coetanei che anche a Natale soffriranno la fame. Qualcuno ha pensato anche alla salute di amici e parenti.
“C’è molta attualità in queste lettere e vuol dire che i bambini non sono distanti da quello che accade nel mondo”- ha rimarcato suor Tiziana che ha accompagnato l’esercito di studenti assieme alle insegnanti Anna Spinosa ed Elisabetta Amatangelo. Le letterine a Babbo Natale sono state imbucate in una cassetta. Poi è stata la volta dello scambio dei regali e delle foto di rito. Quella di stamattina è la prima tappa di Poste Italiane, in Abruzzo, con Babbo Natale, altri appuntamenti sono previsti a Pescara e Teramo. Lo scorso anno in Italia sono state 170 mila le letterine spedite dai bimbi a Babbo Natale attraverso l’iniziativa di PosteItaliane.


VIDEO IN PRIMO PIANO :