-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Zingaretti: 'Mi auguro non esista l'ipotesi doppio forno'- Zingaretti vede Di Maio, scontro sul nome di Conte- E' morto Carlo Delle Piane- Concluso l'incontro Pd-M5s, Dem: nulla insormontabile-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 24 febbraio 2018

“APPRENDISTI RICERCATORI”. IL FERMI RIPARTE ALLA VOLTA DI ROMA. DESTINAZIONE: “LA SAPIENZA”

SULMONA - Il 26-27-28 di Febbraio 2018, come da alcuni anni a questa parte, le classi quarte del Liceo “Fermi” ripartono per Roma, per  collaborare con l’Università “La Sapienza” al progetto sperimentale “Biotecnologie al servizio della salute”, progetto che, attraverso una convenzione stipulata tra le due Istituzioni, il nostro Liceo e la prestigiosa università romana,è ormai diventato un vero e proprio “appuntamento fisso” all’interno del piano delle attività di  Asl (alternanza scuola lavoro) del nostro Istituto, e che prevede un percorso formativo personalizzato, coerente con il profilo educativo, culturale e professionale dell’indirizzo di studio.
"Il nostro Liceo è inserito all’interno di una rete di Scuole secondarie proattive e fortemente innovative di tutta Italia, scuole con cui interagisce attraverso una stessa piattaforma di condivisione e divulgazione di materiali e attività.
Dopo una fase preparatoria a scuola e le lezioni introduttive della dott.ssa Paola Tataseo, gli alunni-scienziati, guidati dai loro insegnanti e coordinati dai ricercatori-tutor universitari, si cimentano, presso i laboratori del Dipartimento di Biologia “C. Darwin” dell’Università di Roma, in esperimenti di “Biologia molecolare” e “Selezione batterica”,imparando così ad usare alcune delle tecniche più moderne ed innovative per identificare e utilizzare geni di microrganismi necessari per produrre proteine utili a curare diverse patologie dell'uomo.
Un’esperienza di grande rilevanza, di elevato profilo, che accresce e potenzia le competenze dei nostri ragazzi, agganciandoli alla realtà avvincente delle Scienze, la cui dimensione dinamica ed evolutiva sfida l’uomo ad intraprendere percorsi conoscitivi sempre nuovi e diversi".



VIDEO IN PRIMO PIANO :