ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Migranti: 'La Sea Watch non sbarca neanche a Natale'- Tria: 'Rispettiamo le regole, ottimista su procedura Ue'- Colpo alla 'ndrangheta: Arresti in Emilia-Romagna- Olimpiadi invernali 2026: Vincono Milano e Cortina. Sogno olimpico per l'Italia-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 26 aprile 2018

GEOGRAFIA GIUDIZIARIA, BIANCHI:"I PARTITI E MOVIMENTI POLITICI ABBIANO IL CORAGGIO DI USCIRE DAL PROPRIO ORTICELLO ELETTORALE"

SULMONA - "Sulla geografia giudiziaria le istituzioni, i partiti e movimenti politici lavorino secondo un metodo di leale collaborazione improntato ai canoni di fattibilità secondo l’ordinamento giudiziario che sappia portare alla reale risoluzione di un tema complesso che riguarda tutto il territorio regionale e non soltanto quattro città, Sulmona, Avezzano, Vasto e Lanciano.È stucchevole osservare corteggiamenti esasperati a forze politiche e scatti in avanti da prima
repubblica per perorare soluzioni che appagano campanili senza rispettare i territori, i cittadini e il diritto all’accesso alla Giustizia.
Ho avversato e continuo ad avversare l’arroganza della prevaricazione territoriale che èatteggiamento da sradicare se ambiamo ad entrare in una società laica e moderna.
È infatti oramai superato il principio che in Abruzzo debbano essere salvati solo due Tribunali su
quattro e chi si ostina a percorrere questo sentiero oggi, dopo le ultime elezioni politiche che
hanno sonoramente bocciato gli ispiratori di questo progetto, non è in buona fede.
La possibilità di interlocuzione che abbiamo in Regione non deve essere vanificata da un
approccio esclusivamente politico, scevro da contributi tecnici sulla sostenibilità delle diverse
soluzioni e che non tenga in debito conto di dover recuperare la grave contraddizione della
contiguità dei due presidi giudiziari a vicinissima distanza come quelli tra Pescara e Chieti.
È necessario che la sfida sia sapientemente condotta da Regione Abruzzo sul terreno della lealtà
nei confronti di ciascuna delle singole circoscrizioni giudiziarie e del riequilibrio delle
disuguaglianze nel rispetto delle diversità delle caratteristiche morfologiche e climatiche dei
territori.I partiti e movimenti politici abbiano quindi il coraggio di uscire dal proprio orticello elettorale e affrontino la questione a livello regionale con lo sguardo saggio e competente con cui l’Istituzioneha il dovere di guardare ai suoi cittadini".

ELISABETTA BIANCHI -
Capogruppo di Forza Italia al Consiglio Comunale di Sulmona

VIDEO IN PRIMO PIANO :