ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Bologna, scontri per il comizio di Forza Nuova- 'Picchia mio figlio e legge Anna Frank', sospesa- Salvini: 'Flat tax è frontiera della durata del governo'- Scontro sui migranti, Di Maio: 'Salvini nel pallone' Leader Lega: 'Onu burocrati'- Google e i big dei chip rompono con Huawei-

news

News - Primo Piano

89ENNE COLTO DA MALORE MUORE NEL SUO TERRENO AGRICOLO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 26 aprile 2018

VETERINARIO MORSO DA TRE CANI. LA PROCURA APRE INCHIESTA E I FORESTALI DENUNCIANO CINQUE PERSONE

I tre cani sono stati catturati, aperta un'inchiesta dalla Procura e cinque persone denunciate. 
INTRODACQUA - Si è chiusa così l’indagine investigativa, condotta dai Carabinieri Forestali di Sulmona, sull’aggressione di tre cani ai danni di un noto veterinario del posto. L’episodio risale alla giornata di ieri e si è verificato nella zona di Cantone una frazione tra Sulmona e Introdacqua. Se non fosse stato per la sua pronta reazione e per la vicinanza del padre 73enne al momento dell’aggressione da parte dei due cani le conseguenze per il veterinario probabilmente sarebbero state molto più gravi.
L’uomo è finito in ospedale, con cinquanta punti di sutura a una gamba e trenta giorni di prognosi dopo essere stato aggredito e morso da due cani pitbull e da un cane corso. I cani che hanno aggredito il professionista potrebbero essere gli stessi che in passato si sono resi protagonisti di episodi analoghi, mandando in ospedale altre persone. Sulla vicenda indagano i carabinieri Forestali che con l’aiuto della Asl hanno provveduto a catturare i tre cani. Al momento i due che non hanno morso e aggredito il veterinario si trovano nelle rispettive abitazioni assieme al cane morsicatore che è stato sottoposto a sequestro sanitario all’interno di un box e sarà tenuto in stretta osservazione almeno per i prossimi quindici giorni. Mentre i proprietari, cinque in totale, sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per lesioni aggravate colpose e violazione degli obblighi di custodia. Sul caso la Procura della Repubblica di Sulmona ha aperto un’inchiesta.

VIDEO IN PRIMO PIANO :