ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Crolla balconcino, muore operaio 32enne- Mafia, 104 arresti per infiltrazioni clan in economia- Furgone investe fan a festival pop in Olanda, un morto- In coma da tre mesi partorisce bimbo - Forte terremoto ad Osaka, tre morti e 100 feriti- Migranti:Parolin,no tutto il peso su noi-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CELEBRAZIONE FESTA DELLA REPUBBLICA

lunedì 4 giugno 2018

LA PICCOLA IAIA NON CE L’HA FATTA. "CON L'ALLEGRIA E LA SEMPLICITA' DEI SUOI 9 ANNI E' VOLATA IN CIELO"

 ROCCARASO – Era diventata la figlia, la sorella, l’amica di tutti. Aveva coronato il suo sogno con l’aiuto del Centro Abruzzo. Ha lottato contro il brutto male che non ha mai fatto gettare la spugna nè a lei e nè alla sua famiglia ma il cuore di Iaia, la piccola di Roccaraso affetta da tumore, ha cessato di battere. Una tragedia troppo grande da digerire che ha steso un velo di tristezza in tutto l’Abruzzo. La storia della piccola Iaia comincia nel 2014 quando arriva la diagnosi dei medici. E’ affetta da neuroblastoma, un raro tumore che per curarlo sono serviti circa 800 mila euro. Sembrava un ostacolo insormontabile eppure Iaia aveva centrato il suo obiettivo.
Dalla sua parte non solo il calore della gente ma anche rappresentanti del mondo dello spettacolo, dello sport, della politica. Una solidarietà straordinaria che ha permesso a Iaia, nonostante tutto, di mantenere quel disincanto che solo la fanciullezza sa dare. Il suo sorriso ha accompagnato anche le ore più buie della sua famiglia, dei suoi genitori e del fratellino, ma oggi è arrivata la terribile notizia. Il cuore di Iaia non ha più retto .Martedì, le sue condizioni si erano aggravate. Poi il ricovero all’ospedale di Bergamo dove la piccola è morta.

I funerali si svolgeranno domani a Bergamo, dove la piccola risiedeva insieme alla sua famiglia. Il dolore corre sul web per questo angelo che è volato in cielo troppo presto. Una domenica nera per il Centro Abruzzo. Alla morte di Edoardo Facchini, responsabile del Tdm, si è aggiunta quella di Iaia. Due vite strappate da un destino crudele.

VIDEO IN PRIMO PIANO :