ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Salvini: oltre questo governo ci sono solo le elezioni- Ue, Von der Leyen: sui conti monitoreremo Roma da vicino- Addio a Luciano De Crescenzo, l'ingegnere filosofo- Di Maio: 'La crisi non ci sarà'- 'Ndrangheta, colpo a cosca vicino Commisso- Andrea Camilleri è morto. Addio al grande scrittore-

news

News - Primo Piano

SUICIDIO CONTI: IL GIP, AVANTI CON LE INDAGINI

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 28 luglio 2018

VERTICE PALAZZO SAN FRANCESCO, LA MAGGIORANZA CONFERMA IL SOSTEGNO SULLA CARTA

SULMONA - Un richiamo di responsabilità agli ex amministratori pronti a tornare alla ribalta, la smentita sulla partecipazione dei consiglieri di maggioranza a qualsiasi raccolta firme e l’impegno a rinnovare il patto amministrativo per la città. Si è chiuso così il vertice di maggioranza di questa mattina a Palazzo San Francesco, convocato d’urgenza ieri sera dal sindaco Annamaria Casini, per la verifica della solidità tanto richiesta. Una mattinata che, a quanto pare, avrebbe portato i suoi frutti. Nel giro di poche ore si sarebbero risolte tutte le frizioni in maggioranza, andate in scena anche sulla stampa senza tema di smentita.
Nel documento firmato dai nove consiglieri si ribadisce “il patto amministrativo sottoscritto all’inizio del percorso politico che ha visto la coalizione Noi per Sulmona contrastare la passata politica della città di Sulmona che ha contribuito a creare una sommatoria di inefficienze e gravi problemi che oggi si stanno gestendo”.
 Il riferimento è all’associazione “Con Sulmona”, che ingloba ex sindaci, che alla fine hanno confermato quanto anticipato anche da Onda Tg mentre il sindaco Annamaria Casini riteneva quella degli ex era solo una provocazione. Ma i consiglieri ribattono: “a questa classe dirigente chiediamo” scrive la maggioranza “non di ritrovare una verginità politica oramai perduta visto il declino della loro occasione di governo, ma da cittadini di dare il loro contributo alla comunità che tutti noi amiamo”. Nella parte finale del documento tutti i consiglieri ribadiscono piena fiducia alla amministrazione Casini, smentendo le indiscrezioni sulla raccolta di firme. Nel documento i consiglieri si ricompattano.

VIDEO IN PRIMO PIANO :