ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Quattro italiani arrestati dopo una rissa a Cadige, in Spagna- Europee: Rush finale. Sfida Di Maio-Salvini- Francia: Esplosione in centro Lione, 8 feriti. Macron: 'Un attacco'- Salvini e gli scontri a genova 'Basta con le aggressioni a poliziotti e carabinieri'- Brexit: May in lacrime 'Mi dimetto'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 26 settembre 2018

I VELENI DI BUSSI E DELLA TERRA DEI FUOCHI NEL VII SEMINARIO NAZIONALE DI CRIMINOLOGIA “ECOMAFIA ED AGROMAFIA: ANALISI, RIFLESSIONI E PROPOSTE”

SULMONA - I veleni di Bussi e della Terra dei Fuochi accompagneranno il tema del caporalato nel VII seminario nazionale di criminologia “Ecomafia ed agromafia: analisi, riflessioni e proposte” e cineforum, in programma per il 9 novembre 2018, presso il teatro comunale “M.Caniglia” di Sulmona, ed organizzato dall’Associazione Vittime del Dovere in collaborazione con la Uil Abruzzo. Il seminario sarà preceduto il giorno prima, presso la sala polivalente del liceo scientifico “E.Fermi” di Sulmona, a partire dalle ore 16.00, da un interessantissimo cineforum con la proiezione del docufilm “The land of fires” ed al quale seguirà il dibattito con interessantissimi ospiti.
Per i veleni di Bussi si cercherà di affrontare l’argomento esaminando la rivoluzionaria sentenza della Corte d’Assise d’Appello dell’Aquila del Febbraio 2017 che, ribaltando la sentenza di primo grado e affermando il mancato decorso della prescrizione, ha riconosciuto l’effettivo avvelenamento delle acque di falda ad opera del sito industriale e delle discariche dello stabilimento Montedison di Bussi sul Tirino (Pescara).
Confermata la presenza del Segretario generale della Uil Carmelo Barbagallo per la giornata del 9 novembre.

Si analizzerà e si approfondirà anche per il caso della Terra dei Fuochi, una vasta area situata nell'Italia meridionale, che si estende in Campania, a cavallo tra la provincia di Napoli e quella di Caserta, interessata dall'interramento di rifiuti tossici e rifiuti speciali nonché all'innesco di numerosi roghi di rifiuti. Le immagini di rifiuti incendiati, disseminati, o abbandonati in discariche abusive nella Terra dei Fuochi, anche in prossimità di zone abitate, sono state associate alla percezione di un maggior rischio per la salute delle persone che abitano nell'area.Anche quest’anno è viva l’aspettativa per il seminario di criminologia voluto in un territorio ove è presente uno degli istituti di pena tra i più importanti d’Europa.
Visti gli argomenti e gli ospiti che interverranno siamo sicuri che l’attesa non sarà tradita.
Sono previsti crediti formativi deliberati dal consiglio dell’ordine degli avvocati sia per il seminario che per il cineforum. Altri crediti sono stati richiesti all’ordine dei giornaliti d’Abruzzo, all’ordine nazionale degli psicologi e all’Ordine Regionale Assistenti Sociali.
Entrambi sono stati patrocinati dalle tre università Abruzzesi e da quella di Urbino.

Il Segretario Confederale UIL CST Adriatica Gran Sasso e Project Manager
Mauro Nardella



VIDEO IN PRIMO PIANO :