-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Grecia riapre, non all'Italia Zaia: non siamo lebbrosario- Minneapolis,ancora proteste.Incendiato il commissariato- Record di contagi in California: In America latina 46.600 morti- Renault elimina 15mila posti di lavoro in tutto il mondo- Serie A riparte il 20 giugno: Forse prima la Coppa Italia- Seul richiude, boom contagi Lockdown per due settimane- Omicidio Tobagi, Mattarella: 'Era un uomo libero'- Risale il numero dei morti: Giù i malati, più contagiati-

news

Post in evidenza

CON CINQUANTADUE RINTOCCHI DELLE CAMPANE DELL’ANNUNZIATA, DOMANI SARANNO RICORDATE LE CINQUANTADUE VITTIME DEL BOMBARDAMENTO AEREO

SULMONA - Il 30 maggio 1944 è la data che segnò una delle pagine più buie della storia di Sulmona: la strage di piazza Garibaldi. 52 pers...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 29 ottobre 2018

PREZZA GRAVITY SCHOOL: ANCHE IL TERRA PUGLIESE NON POTEVA CONCLUDERSI MEGLIO

PREZZA - Anche il terra pugliese, nella splendida e conosciuta cittadina di San Giovanni Rotondo, i terribili ragazzi del Prezza Gravity School hanno ben figurato nella 6° tappa del Circuito “Gravity Challenge”, trofeo di Downhill, che li ha visti protagonisti nelle gare disputatesi tra Abruzzo, Campania, Lazio e Puglia.
Alla fine della due giorni  i risultati sono stati più che eccellenti, la squadra ha ben figurato ottenendo ottimi risultati nelle rispettive categorie con i  primi posti di Colella Vincenzo  (M5), Badrezzamane Yonas (AL),  Antonini Jimmy (JMT); i secondi posti di Tirimacco Marco (M5), Puglielli Luca (M3) e Grilli Mattia(ES)  ed il terzo posto di Tirimacco Ettore(AL).

 Visto che la gara era anche l’ultima del trofeo, venivano assegnati anche i podi di “Campione assoluto e di categoria del Gravity Challenge 2018”, e gli atleti abruzzesi si distinguevano grazie  a Colella Vincenzo,  Badrezzamane Yonas, Grilli Mattia, Antonini Jimmy, Di Giovanni Matteo.
Per il Presidente Luca Puglielli un’ annata straordinaria, ricca di successi agonistici in specialità, downhill ed enduro, dove la “Prezza Gravity School” era alla prima apparizione.

Per il prossimo anno  le speranze sono tante e soprattutto la voglia di cimentarsi in trofei di caratura superiore. In bocca al lupo o come si dice in gergo…..continuate a MOLLARE I FRENI !

VIDEO IN PRIMO PIANO :