-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - 'Basta soldi alla Lario', Berlusconi pignora i conti- Di Maio'La prova col Pd sarà il taglio dei parlamentari'- L'annuncio di Emma Marrone: 'Mi fermo per motivi di salute'- Al via lo sciopero globale sul clima, migliaia in piazza-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 29 marzo 2019

"TOTEM ELIMINACODE PRESSO IL CUP DI POPOLI È GUARITO.ORA TRAIAMO DA QUESTO I SUGGERIMENTI CHE NE PROVENGONO"

POPOLI - "Dopo una lunga “passione” durata un anno il fuori servizio del Totem Elimina Code presso il CUP dell’Ospedale di Popoli, si è risolto con un intervento di un paio di giorni di lavoro e dopo aver sollecitato con costanza tutti i livelli dell’ASL di Pescara, fino ad arrivare all’Assessore Regionale alla Salute, Dr.ssa Nicoletta Verì, da cui attendiamo una risposta al Dossier dettagliato che le abbiamo inviato nel giorni scorsi,  per poterla aiutare ad affrontare le tematiche della salute e dell’organizzazione connesse a questo caso che per certi versi è emblematico e che sottintende problemi ben più gravi.  Di tali problemi vorremmo parlagliene in un incontro dedicato se lei cortesemente ci fisserà una data. Saremo lieti di poter collaborare per un obiettivo comune, come quello dell’efficienza del sistema e dei suoi costi.
Infatti alcuni delle decine di firmatari della ns lettera hanno avanzato una giuste e serie di perplessità che sarebbe bene chiarire. Tra esse ci si è chiesto, a che pro pagare un ticket di 10 euro a ricetta? Tenendo conto anche che anche per una prestazione Oculistica occorre 1 anno di tempo (come per riparare il Totem)? con quale ratio si puo’ pensare che ci si curi, ad esempio, di diabete, se la visita dal Diabetologo è tra un mese, ma quella dell’Oculista per l’esame propedeutico del fondo oculare potrà avvenire solo tra un anno? Allora giustamente si avalla il dubbio che si voglia spostare le visite specialistiche verso il privato che, con tutto il rispetto, il paziente dovrà pagare, dopo che comunque ha già pagato  con le tasse la propria quota parte. Ci si perdoni la semplificazione, ma non troppo, la visita oculistica è come se costasse  100 euro + altri 30/40 già pagati con le tasse. Quale è la ratio?  Conclusione, partendo dal caso del Totem, siamo certi che la Neo assessore, ci permetterà in un incontro dedicato di  contribuire nel nostro piccolo, a trovare utili soluzioni  e darci qualche risposta di speranza.
Grazie e Distinti saluti"
                          Lettera aperta/Comunicato Stampa                        
 c.a. Dr.ssa Nicoletta Verì,  Assessore alla Salute Regione Abruzzo
                                                              
 Giovanni Natale per il gruppo    

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :