-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Usa, ecco le foto dai satelliti: l'attacco a Riad dall'Iran- La tariffa Rc auto a 405 euro: Prezzo ai minimi dal 2012- Estorsioni e violenze: Arrestati 12 capi ultrà della Juve- Benvenuto Presidente Mattarella: a L'Aquila un 'presidio per la scuola'- Salvini a Pontida: 'Questa è l'Italia che vincerà. Mai a sinistra, mai col Pd'-

news

News - Primo Piano

A FUOCO AUTO IN TRANSITO SULL’A25

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 25 agosto 2010

CARCERI: A SULMONA IL 44ESIMO SUICIDIO DEL 2010


CARCERI: UIL PA PENITENZIARI, A SULMONA 44ESIMO SUICIDIO DEL 2010
Il suicidio di un detenuto a Sulmona e' "il 44esimo dall'inizio dell'anno nelle carceri italiane, il quarto all'interno della casa di reclusione" abruzzese. Ad aggiornare la drammatica contabilita' e' Angelo Urso, segretario nazionale della UIL Penitenziari, convinto che "questo dovrebbe indurre una qualche riflessione in chi amministra il sistema".
"La situazione del sovraffollamento, della carenza di risorse umane, di tagli nei bilanci, di scarsita' di mezzi e strumenti di lavoro non fa piu' notizia - aggiunge Urso - tuttavia la scomparsa di un essere umano dovrebbe in qualche modo smuovere le coscienze di tutti coloro che hanno qualche competenza in materia".
"Il sistema - continua - ha superato i livelli di guardia da un pezzo e a testimoniarlo ci sono i 44 suicidi, le evasioni andate a buon fine e quelle tentate, le numerose aggressioni subite dal personale di polizia penitenziaria, l'impossibilita' di garantire spazi essenziali per un essere umano, addirittura il posto letto. La speranza e' che alla ripresa dei lavori parlamentari il governo voglia in qualche modo aggiungere all'agenda politica la questione carceraria in modo da riempire di contenuti il proclamato stato di emergenza delle carceri italiane da parte del presidente del Consiglio, fino ad oggi purtroppo rimasto soltanto un proclama".E proprio questa mattina l'articolo pubblicato da Centroabruzzonews metteva in evidenza il grido di allarme di Mauro Nardella vice segretario regionale Uil Penitenziari, sulla situazione esplosiva che si stava vivendo in questi giorni nel penitenziario di Via Lamaccio.

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :