ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Bus si ribalta vicino a Siena, un morto- Decreto sicurezza è braccio di ferro, c'è la nuova bozza- Libera Deborah dopo la morte del padre violento- Di Maio: 'Su dl sicurezza Lega ora vuole lo scontro col Colle?'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 27 giugno 2011

"IL VESSILLO",TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE. VIAGGIO NELLA STORIA DI BORGHI E SESTIERI



SULMONA- E’ nell’elegante piazzetta di via Larga, dietro la caserma De Amicis, nel cuore del sestiere di Porta Japasseri, che ieri sera è stato presentato, per il sesto anno consecutivo, "Il Vessillo", periodico ufficiale dell'associazione, diretto dal giornalista Antonio Di Bacco. Con doppia copertina, curata nella grafica e nella fotografia, dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia, la rivista compie un interessante viaggio nella tradizione del rione di Japasseri, nella storia della giostra cavalleresca e nell’ evoluzione urbana e architettonica della città dall’epoca romana. Come una cartolina, un biglietto da visita completo che introduce il lettore nel mondo dell'agone medioevale rinascimentale e nel nobile passato della città protagonista,
illustrato nella parte finale della manifestazione, dall' architetto Francesco Lucantoni suscitando plauso e curiosità. Ha relazionato, infatti, con l'ausilio della ricostruzione virtuale, sull’evoluzione urbana e architettonica di Sulmona, spiegando com’erano posizionate le mura di cinta, dov’ erano dislocate porte e chiese ora scomparse, come San Matteo, Sant’Agostino, Santa Monica, per citarne qualcuna, ripercorrendo la storia della nascita dei borghi e sestieri. Si tratta  della prima parte di un cammino a ritroso nel tempo che continuerà nella prossima edizione del giornale. Una lunga e garbata cerimonia, quella di ieri, presieduta dal capitano dell’associazione sestiere ospitante, Antonio Cinque, che ha affermato di non sentirsi un capitano, ma uno dei 310 soci che continuano a fare gioco di squadra. A elencare gli appuntamenti clou della XVII edizione che animeranno piazza Maggiore il presidente dell'associazione Giostra, Emidio Cantelmi,  soddisfatto di poter annunciare che tornerà il torneo d’Europa. Secondo il presidente del Consiglio comunale, Nicola Angelucci, il quale ha annunciato che nel Consiglio comunale prima delle gare di fine luglio sarà suggellato ufficialmente il gemellaggio con Zante (conclusione di un'avventura cominciata nel 2008)  la Giostra al momento ha bisogno ancora di essere accompagnata, nonostante evolva qualitativamente. Si sono susseguiti gli interventi dell’assessore alla cultura Lorenzo Fusco, dell’assessore del Comune di Anversa degli Abruzzi, Mario Giannantonio, paese legato ufficialmente al sestiere, della new entry, il parroco Don Gilberto, accolto dal popolo nerorosso con grande calore.G.S.




  

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :