ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Libia sequestra peschereccio E' di Mazara, a bordo in 7- Johnson nuovo leader Tory: 'Fuori dall'Ue il 31 ottobre'- Salvini a Bibbiano: 'Commissione d'inchiesta sugli affidi entro agosto'- Boris Johnson nuovo leader dei Tory, da domani premier-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 29 luglio 2011

TUTTO PRONTO PER MUNTAGNINJAZZ 2011


(nel video: una chiacchierata con Walter Colasante e Martina Colasante dell'associazione Muntagninjazz)

SULMONA - Dal 5 al 13 agosto per il quinto anno consecutivo Introdacqua, coinvolgendo anche  Sulmona e Pettorano sul Gizio, ospiterà Muntagninjazz edizione 2011, il festival internazionale, curato dall’omonima associazione che avrà come guest star, giovedi 11 agosto in piazza Susi, Gino Paoli insieme al grande batterista Roberto Gatto,  Flavio Boltro (tromba), Danilo Rea (pianoforte), Rosario Bonaccorso (contrabbasso). Paoli proporrà una rilettura in chiave jazz di alcuni suoi grandi successi, interpretati insieme a quattro importanti musicisti del panorama jazz italiano. Una sette giorni di eventi che avranno come filo conduttore il jazz contaminato da escursioni ritmiche dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo (ogni anno la manifestazione è dedicata a un paese straniero). Dopo venerdi 12 che sarà incentrato sulla festa tunisina,
con protagonista il grande chitarrista Fawzi Chekili, per due giornate il borgo introdacquese si immergerà nell’atmosfera dell’Africa mediterranea, tra suq e medina, narghilè ed enogastronomia tunisina, con l’esibizione di daniele Sepe con la Brigada Internazionale. L'ormai storico appuntamento per i cultori della musica di qualità, capace di sorprendere e coinvolgere il pubblico dalle diverse generazioni, è stato presentato questa mattina in un ristorante a Bagnaturo di Pratola Peligna dal presidente dell’associazione Walter Colasante, insieme a Martina Colasante che ha spiegato il ricco programma. Presenti anche i sindaci di Pettorano, Giuseppe Berarducci, e di Introdacqua Giuseppe Giammarco, l’assessore del Comune di Sulmona, Lorenzo Fusco e Franco tavoletti, vicedirettore della Carispaq il quale ha sottolineato la “multiculturalità” del festival che unisce il territorio. Non solo jazz, poiché ci saranno note sinfoniche e non solo grandi nomi della buona musica. Saliranno sul palco anche gruppi locali. Si comincerà partirà da Introdacqua alle 21.00 di venerdi 5 con lo spettacolo della Banda Osiris, preceduti dalla scuola popolare sulmonese di musica “Siamo note orchestra”. Il carrozzone di muntagninjazz  traslocherà lunedi 8 agosto nello splendido scenario dell’Abbazia di Santo Spirito a Sulmona  con Encantment, l’incantesimo di Nino Rota. Sul palco la tromba solista di Fabrizio Bosso, con la partecipazione straordinaria dell’orchestra diretta dal maestro Stefano Fonzi omaggiano la grande figura di Nino Rota, uno tra i più prolifici e richiesti compositori per il cinema di sempre. Il concerto a ingresso gratuito, sarà preceduto da visite guidate, preziosa occasione per ammirare il complesso dell’Abbazia fondata da celestino V e la mostra “passato e presente. Dialoghi d’Abruzzo, che propone una selezione di 16 opere tra le più significative delle collezioni del museo nazionale d’Abruzzo. Martedi 9 e mercoledi 10 agosto sarà Pettorano ad accendere i riflettori con Larry Franco Quartet, seguito dal concerto di Carmine Ianieri, Raffaele Pallozzi, Edmondo Di Giannantonio e Bruno Marcozzi Quartet. lunga notte di muntagninjazz sabato 13 concluderà l’evento che sarà allietato tutte le sere da Jazz e dinner. A chiudere in bellezza l’evento, che sarà allietato tutte le sere da Jazz e dinner, sarà la  lunga notte di muntagninjazz, notte bianca sabato 13.  



Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :