-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Conte: 'Chiusa la stagione con la Lega, non si riaprirà'- Zingaretti: 'Mi auguro non esista l'ipotesi doppio forno'- Zingaretti vede Di Maio, scontro sul nome di Conte- E' morto Carlo Delle Piane- Concluso l'incontro Pd-M5s, Dem: nulla insormontabile-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 4 gennaio 2012

EX CAMPARI, TORNATI AL LAVORO I PRIMI DIPENDENTI

I primi tre lavoratori rientrati in fabbrica
SULMONA - Ex Campari, si torna al lavoro. Ieri i primi quattro dipendenti, tutti dell'ex proprietà, sono rientrati nello stabilimento sulmonese chiuso dal 2007. Nel vedere i cancelli aperti, in tanti si sono presentati curricula alla mano pronti per consegnare le domande sperando in un’assunzione. Mossa sbagliata, in quanto non è quella la sede, secondo gli addetti ai lavori, per consegnare domande. Oltre 300 quelle arrivate fino al 16 dicembre scorso, a dimostrazione della sete di occupazione in un territorio stritolato dalla crisi.  A timbrare di nuovo il cartellino i quattro manutentori con un contratto a tempo determinato per un anno. “Siamo contentissimi di poter lavorare di nuovo” hanno detto questa mattina tre di loro, spiegando che, al momento, si sta provvedendo alla manutenzione degli impianti trovati in buono stato. Occorre
però ancora del tempo prima di far tornare l’impianto a regime. I dipendenti rientrati hanno, inoltre, tenuto a sottolineare i ringraziamenti per i sindacati e l’onorevole Paola Pelino.  Previsti altri step, secondo Franco Pescara della FAI Cisl, presente oggi davanti ai cancelli di nuovo aperti della fabbrica, annunciando che anche altri operai ex Campari potranno essere tra i nuovi ingressi attesi. Torneranno all’opera gradualmente, quindi,anche altro personale e figure professionali come sciroppisti e addetti al coordinamento delle linee. A fine marzo dovrebbe partire la produzione della prima linea, relativa alle lattine, poi, entro il 2012 saranno attivate le altre due.  “E' previsto l'imbottigliamento anche di prodotti soft drink della Campari” ha precisato Pescara "Il 16 di dicembre abbiamo avuto un incontro al Ministero dello sviluppo economico con l'azienda e i sindacati” ha aggiunto “l'azienda Spumador vuole investire nello stabilimento peligno realizzando anche un centro di ricerca e sviluppo sui prodotti e  l'ulteriore obiettivo è quello di diversificare i prodotti con la produzione di altri nuovi sempre nello stabilimento di Sulmona". L'azienda  nel 2007 contava 101 addetti e al 1 Aprile 2011 erano rimaste 51 unità.

Franco Pescara FAI Cisl


VIDEO IN PRIMO PIANO :