ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Europee: Alle 7 aperti i seggi, al voto quasi 51 milioni di elettori- Quattro italiani arrestati dopo una rissa a Cadige, in Spagna- Europee: Rush finale. Sfida Di Maio-Salvini-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 31 maggio 2012

FESTA DI CHIUSURA ATTIVITA' CIPA. PREMIATI VINCITORI CONCORSO FUMETTISTICA

SULMONA - Presentato un progetto in Comune per trasformare la sede del Cipa, in una  comunità di accoglienza per i minori in affido, vista l'enorme richiesta. Un piano reso possibile grazie a donazioni di privati, come il terreno circostante l'edificio, ceduto a titolo gratuito al Comune.  Sono in attesa di risposte i componenti dell'associazione, i quali ieri hanno festeggiato la chiusura delle attività di doposcuola incontrando insegnanti e famiglie degli studenti nella struttura di Santa Rufina, premiando anche i vincitori di un concorso di fumettistica: Paolo Marinosci, Paolo Nuccetelli e Maria Giovanna Veneziale. Presenti Domenico Boiocchi, presidente  del Centro di Servizio per il Volontariato della provincia
dell'Aquila,  il responsabile del Csv della Valle Peligna,  Carmela Petrucci, memero del Cipa, gli insegnanti. Il Cipa è un'associazione nata nel 1985 come comunità di recupero, tesa ad aiutare ragazzi a rischio tossicodipendenza. 400 quelli ospitati fino al 2004, succcessivamente la struttura è stata assegnata in comodato d'uso all'Associazione ed utilizzata per attività relative al recupero scolastico e sociale per giovani, per la maggior parte figli di immigrati che avevano difficolta ad inserirsi nella scuola. Una trentina gli studenti provenienti dalle scuole medie che hanno frequentato le attività tre volte a settimana svolgendo attività didattiche e ludiche, socializzando tra loro e imparando la lingua. Spazio alle attività del dopo scuola, come il sostegno nell’adempimento dei compiti, recupero di elementi delle discipline, animazione. "Ci sono stati studenti che hanno frequentato in passato i nostri corsi ed ora sono tornati e svolgono attività di insegnamento" ha spiegato Boiocchi ". "I nostri progetti sono finanziati dalla fondazione della Cassa di Risparmio della Provincia dell'Aquila, gli insegnanti  dieci, tutti di Sulmona, la maggior parte in pensione che, volontariamente e a titolo gratuito, prestano la loro opera presso la struttura. I corsi" ha aggiunto "sono gratuiti." Ad occuparsi del servizio di scuolabus Antonio Incani e Massimo D’Eramo, mentre responsabile dell'organizzazione: Antonio Incani. Grande soddisfazione per l'esito dei corsi è stato espresso da Carmela Petrucci che ha ricordato i ringraziamenti e i riconoscimenti da parte dei genitori degli alunni. Al termine un rinfresco offerto dall'Associazione C.I.P.A.


VIDEO IN PRIMO PIANO :