ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Von der Leyen eletta d'un soffio alla Commissione- Commissione Europea: Von der Leyen all'esame del voto- Alitalia, Ferrovie sceglie Atlantia- Savoini non ha risposto a pm Di Battista: "Salvini bugiardo"- Huawei investirà in Italia 3 miliardi di dollari in tre anni-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 29 maggio 2012

TERREMOTO, IN PARTENZA COLONNA MOBILE. CIALENTE "ATTONITI E SCONVOLTI"

La Sala Operativa della Protezione Civile regionale comunica che, a causa dell'acuirsi della situazione emergenziale in Emilia Romagna a seguito delle nuove scosse telluriche, la Protezione Civile della Regione Abruzzo inviera' sul posto, su richiesta del coordinamento delle regioni e della PC della Regione Emilia Romagna, la colonna mobile regionale per allestire una tendopoli, nel Comune di Cavezzo (Modena) in grado di ospitare circa 300 persone. La partenza e' prevista
nelle serata di oggi.
 La Colonna Mobile, guidata da tre dipendenti della Protezione Civile abruzzese, e' composta da 25 mezzi e oltre 45 volontari appartenenti all'Ana (Associanzione Nazionale Alpini) Abruzzi. Subito dopo il loro arrivo, gli uomini della protezione civile
abruzzese allestiranno un campo capace di dare ospitalita' a circa 250 senza tetto, oltre al personale. Il campo sara' dotato di una tensostruttura destinata ad ospitare la mensa, una cucina mobile capace di confezionare 1000 pasti al giorno, una cella frigorifero, villaggio/tende allestite con brande, materassi e sacchi a pelo, 3 moduli/docce, 3 moduli/WC. Il campo sara' totalmente autosufficiente per una settimana, dopo di che ricevera' il cambio del personale e il rifornimento delle derrate. Della Colonna Mobile fanno parte anche 2 mezzi della Croce Rossa Italiana che porteranno sul posto tende e brande.

CIALENTE "ATTONITI E SCONVOLTI"
"E' una ferita che si riapre, che si nutre delle nostre paure piu' profonde, che brucia ancora nel ricordo di tutti i cittadini aquilani. La notizia della replica di cosi' forte magnitudo nel modenese ci lascia attoniti e sconvolti". Lo dice il sindaco dell'Aquila, Massimo Cialente, commentando le nuove scosse di terremoto in Emilia.  "Penso a quei lavoratori che, con coraggio, erano tornati nelle fabbriche nella speranza di riprendere la strada della normalita' e che oggi hanno perso la vita sotto le macerie; sono eroi del tempo e della terra che abitiamo" ha affermato Cialente. 
"Penso" ha aggiunto "con enorme tristezza a tutti quei Comuni che stanno vivendo una tragedia che, purtroppo, ben conosciamo. Indico, per tutti, il Comune di Cavezzo, in provincia di Modena, crollato per tre quarti sotto la furia del sisma. So bene cosa significhera' in futuro per i cittadini di quel piccolo comune ricostruire la propria identita', scavare nelle macerie dei ricordi per tenerli ancora vivi. Penso agli amministratori locali, alla forza d'animo e alla lucidita' che in queste ore dovranno convivere con la paura, fino a sconfiggerla. Io sono con loro". Cialente annuncia, infine, che "la Municipalita' dell'Aquila continuera' e potenziera' l'opera gia' avviata di supporto tecnico ai sindaci del territorio e nella raccolta di fondi da destinare alle popolazioni colpite da questa tragedia che e' quella di tutti noi".

VIDEO IN PRIMO PIANO :