ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Mattarella: 'Accertare verità' Recuperato l'ultimo corpo- Funerali di Stato, Bagnasco: 'Squarciato cuore di Genova'- I giocatori di Genoa e Sampdoria insieme ai funerali- I familiari: li hanno uccisi. Funerali di Stato per pochi- Trovata l'auto di una famiglia, le vittime sono 41- Disastro a Genova: Conte, al via iter revoca concessione ad Autostrade - Protezione Civile, 5 dispersi Forse rottura tirante acciaio-

news

News - Primo Piano

CADE FULMINE E SPEZZA UN ALBERO IN PIAZZA CAPOGRASSI A SULMONA

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 23 agosto 2012

MOVIDA NELLA PROVINCIA AQUILANA, PRONTI I TAXI


L’AQUILA - Parte da oggi il trasporto notturno rivolto ai giovani della città dell’Aquila, previsto dal Progetto “Provincia sicura al 100% verso il 2012” di cui è capofila la Provincia dell’Aquila in partnership con i comuni dell’Aquila, Avezzano, Sulmona, Castel Di Sangro, Croce Rossa Italiana L’Aquila, ACI L’Aquila ed è realizzata in parte con il contributo del Ministero della Gioventù, nell’ambito del programma “Azione Province Giovani 2011”, in
accordo con l’Unione delle province italiane (Upi), per promuovere interventi integrati in materia di politiche giovanili e valorizzare strategie e politiche coordinate a favore dei giovani, in grado di coinvolgere i diversi livelli istituzionali, l'associazionismo giovanile e tutti gli attori che a vario titolo si occupano di giovani.
All’Aquila Il trasporto notturno, effettuato dal taxi (a cura della CO.TA.Q.), replicherà l’esperienza di successo dello scorso anno accompagnando i ragazzi della città aquilana e dintorni nei locali del divertimento e provvedendo a riaccompagnarli nelle proprie abitazioni al termine della serata nei giorni di giovedì e sabato.
“L’ottima risposta dei ragazzi e delle loro famiglie nella precedente edizione – ha dichiarato il Presidente della Provincia dell’Aquila, Antonio Del Corvo – è stata uno stimolo per far in modo di riorganizzare un’iniziativa vincente, dall’indiscutibile valore sociale che come interesse principale ha la sicurezza e il divertimento intelligente”.
“Le sicurezza stradale è una priorità per l’Amministrazione, soprattutto quando in ballo c’è la qualità della vita dei giovani che oggi più che mai mantengono attivo il contesto sociale di una città come L’Aquila, in questo particolare momento storico – ha affermato l’Assessore alla Viabilità, Guido Quintino Liris – il Progetto Provincia Sicura al 100% verso il 2012, ha inciso in maniera determinante e positiva sulla comunità aquilana, tanto che ne è scaturita una Conferenza di Servizi Permanente con la Provinciale, le Polizie Municipali dei Comuni, la Polizia Stradale, ACI e Croce Rossa. Il Servizio Taxi è un sospiro di sollievo per i genitori e una grande comodità per i figli che vivono le notti aquilane del giovedì e sabato. Un sentito ringraziamento al Consorzio dei tassisti che con la loro professionalità sono a disposizione dei numerosi giovani che usufruiranno del servizio”.
 I taxi sono disponibili da oggi 23 agosto nelle notti del giovedì e sabato, dalle ore 20.00 alle 03.00.
Il servizio, rivolto a chiunque ne voglia usufruire per spostarsi in sicurezza, è affidato al Consorzio di servizio Radio Taxi CO.T.AQ (Consorzio Tassisti l’Aquila) e consiste nello svolgere trasporto ad 1 euro con taxi a chiamata ed in tempo reale sulle strade urbane della città dell’Aquila.
Chi ne vuole usufruire può richiedere i tickets disponibili da oggi, indicanti data e fascia di percorrenza, presso la sede operativa del Consorzio Radio Taxi, sita presso il terminal BUS “Lorenzo Natale”, tutti i mercoledì e venerdì pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 17.30.
La sera, al momento del bisogno, si contatta Radio taxi al numero 0862.25165 e con l’esibizione del ticket all’autista del taxi, l’utente accede alla servizio di percorrenza a seconda della fascia da lui scelta. Il ticket è, infatti, suddiviso in 4 fasce di percorrenza e ad ogni fascia corrisponde un percorso con il relativo kilometraggio: la Fascia A corrisponde ad un massimo di 3 km, mentre la  B  a 7 km. 11 km per la C e 15 km per la D

VIDEO IN PRIMO PIANO :