ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Bologna, scontri per il comizio di Forza Nuova- 'Picchia mio figlio e legge Anna Frank', sospesa- Salvini: 'Flat tax è frontiera della durata del governo'- Scontro sui migranti, Di Maio: 'Salvini nel pallone' Leader Lega: 'Onu burocrati'- Google e i big dei chip rompono con Huawei-

news

News - Primo Piano

89ENNE COLTO DA MALORE MUORE NEL SUO TERRENO AGRICOLO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 30 agosto 2013

"UN SOFFIO PER LA VITA"LUNEDI' 2 SETTEMBRE A TORRE DE PASSERI

TORRE DE PASSERI - Lunedì 2 settembre 2013 dalle ore 21,30 in poi a Torre de’ Passeri gazebo allestito dai Giovani della Croce Rossa Italiana, Comitato Locale di Cepagatti.Prosegue la Campagna per la sicurezza stradale finalizzata a contrastare l’abuso di alcol da parte dei conducenti di veicoli organizzata dai Giovani della Croce Rossa Italiana.Dopo le iniziative analoghe svolte a Popoli e Cepagatti, lunedì sera il gazebo sosterà a Torre de’ Passeri in Piazza Giovanni XXIII in occasione della Festa Patronale.
I ragazzi che affluiranno nella cittadina per la festività saranno avvicinati dai Volontari della Croce Rossa Italiana e, individuato l’autista del mezzo, gli verrà consegnato un braccialetto identificativo.A fine serata, prima di rimettersi alla guida dell’auto, si procederà al controllo del tasso alcolemico mediante etilometro.Agli "autisti designati", che a fine serata saranno risultati negativi al test, verrà consegnato un piccolo omaggio.Nel corso della serata verranno fornite, presso lo stand CRI, informazioni e materiale sulle conseguenze dell’abuso di
alcolici e sugli effetti causati in chi si mette alla guida in stato di alterazione alcolica.La Campagna “Un soffio per la vita" è svolta nella provincia di Pescara per affrontare il problema degli incidenti stradali.  Il loro numero è sempre più allarmante soprattutto in termini di mortalità giovanile ed è ormai accertato che il consumo di alcol sia un importante fattore di rischio.Recenti dati epidemiologici confermano la guida in stato di ebbrezza alcolica, quale principale causa d’incidenti stradali, a cui consegue morte o invalidità permanente: la fascia d'età più a rischio è quella rappresentata dai giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni.Se a mettere in guardia i ragazzi dai rischi legati all’assunzione di alcol sono altri ragazzi, il messaggio passa in modo più efficace e diretto.Molti giovani sono vittime di comportamenti errati alla guida come alta velocità, guida distratta e mancato rispetto del codice della strada, abuso di alcool.Croce Rossa Italiana, in linea con i propri Obiettivi Strategici e la Strategy 2020 intende produrre un cambiamento positivo sensibilizzando alla prevenzione dei rischi di incidenti legati ai vari comportamenti a rischio, educare la popolazione tutta affinché ciascuno adotti uno stile di vita sano.Per meglio supportare la Campagna è stata creata una pagina web con inserite anche la Tabella diffusa dal Ministero della Salute per la stima dei livelli di Alcolemia dopo l'assunzione di bevande alcooliche e la Tabella dei principali sintomi correlati ai diversi livelli di alcolemia.
http://www.cricepagatti.it/attivita/2013_08_24_un_soffio_per_la_vita.htm

VIDEO IN PRIMO PIANO :