ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Europee: Rush finale. Sfida Di Maio-Salvini- Francia: Esplosione in centro Lione, 8 feriti. Macron: 'Un attacco'- Salvini e gli scontri a genova 'Basta con le aggressioni a poliziotti e carabinieri'- Brexit: May in lacrime 'Mi dimetto'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 30 giugno 2014

MONTICELLI & PAGONE E LENGFELD, CONSEGNATI MODELLI PER PROGETTO ARTEFACTO FIMATEX

SULMONA - Entusiasti del progetto Artefacto, gli artisti  sulmonesi hanno riconsegnato alla Fimatex Srl le loro creazioni.Di seguito i nomi dei partecipanti al progetto e le loro impressioni: Aldo De Angelis, Anna Watzlavick, Monticelli & Pagone, Morgana Lengfeld, Stefania Scrivani, Susanna Riversi.“Lo trovo un progetto interessante. Chi mi conosce sa bene che sono stato tra i primi a iniziare questo mestiere, quando i jeans si lavavano con un po' di morbido negli anni '70. I vari tipi di usura come strappi e baffi arrivarono verso la fine del decennio.” Aldo De Angelis.
"Rappresenta un'ottima opportunità per esprimere al meglio il nostro know how italiano che ormai è sempre più dimenticato. Per me è un divertimento creare qualcosa senza i soliti vincoli commerciali e di target, e ovviamente cercherò di dare degli spunti facilmente industrializzabili e nello stesso tempo innovativi, in una chiave fashion.” Anna Watzlavick, titolare e stilista di Blue Kitchen, collabora nel mondo del denim da anni.“Artefacto ci porta fuori dai nostri registri e stimola una nuova creatività scoprendo un grande legame, quello tra arte e moda.” Alessandro Monticelli & Claudio Pagone, uniti nella sigla M&P, vivono e lavorano tra Sulmona e Roma.
Espongono in numerose gallerie e musei in Italia e all'estero. Alcuni loro lavori sono stati archiviati dalla soprintendenza speciale per l'arte contemporanea a Roma e a Milano.“Prendo parte al progetto Artefacto di Firmatex, assolutamente nuovo e artisticamente stimolante per me, e proverò a rendere il Denim più vivace e insolito senza mancare di raffinatezza e di classe. Una sfida decisamente eccitante.”  Morgana Lengfeld, stilista sulmonese, ha un suo marchio di abbigliamento, Morghy. Dal 2004 collabora con le creazioni di diversi importanti brand come Miss Sixty e De puta madre.“Trovo sempre molto interessanti le iniziative ad ampio respiro internazionale, rivolte a noi creativi e addetti
del settore. L'Italia come culla dell'arte, che nei secoli ha tramandato geneticamente grandi doti artistiche, ha il compito di promulgare e diffondere nel mondo questo binomio di Arte e Moda, entrambe specchio ed emblema di eccellenti maestranze e genialità creativa. Mi auguro che questo progetto sia la partenza lungimirante di un'idea che cresca nel tempo, grazie al lavoro della Fimatex e dei suoi collaboratori, e grazie all'apprezzamento che riscuoterà internazionalmente. La Fimatex è tra le eccellenze che meglio possono promuovere progetti di questo calibro e contenuto. L'arte e la moda per me non sono un semplice lavoro, ma la passione di un'intera vita.” Stefania Scrivani, è Fashion e Graphic Designer, ma anche Creative Director e Brand Manager per diverse aziende, maison e brand internazionali, dalla trentennale esperienza. Lavora sia in Italia sia all'estero come free lance, esponendo anche opere d'arte figurative (New York e Miami).“La trovo
 un'idea valida e importante sia per la Fimatex che, appunto, è sensibile alla parte creativa e artistica del lavoro e per questo la sostiene, sia per gli artisti che partecipano, ai quali l'azienda offre la possibilità di esser visibili e allo stesso tempo inseriti in un contesto di lavoro di altissimo livello.” Susanna Riversi, pittrice toscana che ha al suo attivo esposizioni in importanti città d'arte, tra le quali Firenze (Galleria d'arte Mentana), Gubbio (Festival dell'amicizia italo-francese) e Cannes.L'azienda sta ora realizzando tutti i modelli proposti dagli artisti. Presto verranno presentati ai possibili acquirenti con una sfilata.

VIDEO IN PRIMO PIANO :