-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - M5s: 'Salvini non affidabile' Lega: 'Col Pd per le poltrone'- Open Arms si rifiuta di andare in Spagna. Salvini, inaccettabile- Terremoto di magnitudo 3.6 in provincia di Forlì-Cesena- Kabul, kamikaze a una festa di matrimonio: almeno 63 morti- Ventisette minori arrivati sul molo di Lampedusa- Open Arms: Salvini cede 'Sbarcano minori'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 31 luglio 2015

IL PREMIO INTERNAZIONALE "SCANNO DEI FOTOGRAFI" AD ANTONELLA MONZONI

SCANNO - Il Premio internazionale di fotografia "Scanno dei Fotografi" 2015, giunto alla settima edizione, e' stato vinto da Antonella Monzoni con la seguente motivazione: "Rispetto, fiducia e complicita', sono queste le evidenze che risultano con forza dai suoi lavori. Il rispetto per i suoi soggetti, la fiducia che e' capace di guadagnarsi e meritare da loro ancor prima di fotografare, e la complicita' che e' in grado di instaurare e che fa si che le persone ritratte diventino protagoniste assolute della profondita' dei suoi racconti".
Cosi' prosegue la motivazione: "Ma e' l'intimita' con cui riesce ad accostarsi anche agli sconosciuti che alla fine lascia il segno in quanti osservano la sua produzione, quelle voci, quel respiro che par di sentire, tanta e' la vicinanza con la gente che incrocia e la fusione con i luoghi in cui essa vive. Quelli che sono vicini a lei diventano inevitabilmente vicini a noi. E per sempre". Antonella Monzoni vive a Modena e dovunque la portino le storie che si prefigge di raccontare. Si occupa di reportage dal 2000 e ha realizzato lavori nell'Europa dell'Est, in Russia, Africa, India, Myanmar, Giappone, Messico...La sua fotografia di reportage e' profondamente umanista, concentrata sull'assimilazione culturale del ricordo, sui simboli e sui luoghi della memoria come tracce di appartenenza. Tra i riconoscimenti recenti si segnalano quelli ottenuti con Madame (Premio Mario Giacomelli 2007 e Selezione PhotoEspana-Descubrimientos 2008). Madame e' un racconto fotografico intimo su Henriette Nie'pce, prima moglie di Gillo Pontecorvo e pronipote di Nicephore Nie'pce, inventore della fotografia. Con Somewhere in Russia ha ottenuto il Premio Chatwin per la fotografia nel 2007; con Silent Beauty la Menzione d'onore agli International Photography Awards del 2008. Nel 2009 vince il Best Photographer Award a San Pietroburgo (Photovernissage,) e nel 2010 e' Autore dell'Anno Fiaf, Federazione Italiana delle Associazioni Fotografiche. Con il reportage Ferita Armena ha ricevuto nel 2009 la Menzione Speciale Amnesty International al Festival dei Diritti, e' stata finalista al Premio Amilcare Ponchielli e selezionata al festival Visa pour l'Image di Perpignan. Nel 2012 ha ricevuto il primo premio Vipa, Vienna International Photo Awards. Numerosi i libri pubblicati e le mostre personali e collettive in Italia e all'estero. Opere di Antonella Monzoni fanno parte della Collezione Fotografica della Galleria Civica di Modena. Il premio sara' consegnato venerdi' 18 settembre a Scanno nell'ambito delle attivita' culturali del Congresso Multidisciplinare che si svolge ogni anno nella localita' abruzzese. Nell'Albo d'Oro del Premio "Scanno dei Fotografi" figurano i nomi di Lynn Saville, Jill Hartley, Giovanni Marrozzini, Stefano Schirato, Mazen Jannoun e Claudio Marcozzi. La giuria era composta da Guglielmo Ardito, Giovanni Bucci, Michele Buonanni, Bruno Colalongo, Claudio D'Alessandro, Domenico e Stefano Di Vitto, Ezio Farina, Umberto Gavita, Francesco Lavillotti, Alberto Luca Recchi, Luca Revelli, Cesidio Silla, Pietro Spacone (sindaco di Scanno) e Renzo Tortelli.

VIDEO IN PRIMO PIANO :