ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Bologna, scontri per il comizio di Forza Nuova- 'Picchia mio figlio e legge Anna Frank', sospesa- Salvini: 'Flat tax è frontiera della durata del governo'- Scontro sui migranti, Di Maio: 'Salvini nel pallone' Leader Lega: 'Onu burocrati'- Google e i big dei chip rompono con Huawei-

news

News - Primo Piano

89ENNE COLTO DA MALORE MUORE NEL SUO TERRENO AGRICOLO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 27 novembre 2015

DOLORE CRONICO: LA ASL IN 65 FARMACIE DELLA PROVINCIA DI L’AQUILA PER INFORMARE E CAPIRE I BISOGNI DELLA POPOLAZIONE

SULMONA –  Dolore cronico: la Asl entra nelle farmacie e, con  20 volontari, fa informazione diretta sugli avventori presenti, svolgendo al contempo una ricerca ‘sul campo’ per capire fabbisogni e necessità della popolazione.  Dal primo al 15 dicembre prossimi l’azienda sanitaria, grazie a un progetto varato in sinergia con l’associazione V.ad.o, Fondazione Carispaq, Fondazione Paolo Procacci e Ordine dei farmacisti (rappresentata da Angela Pellacchi), darà corso a un’originale iniziativa, senza  precedenti  in Abruzzo
(e in altre Regioni), che è stata illustrata oggi in una conferenza stampa svoltasi all’hospice di L’Aquila, all’ex Onpi.
I 20 volontari V.a.do (associazione per assistenza domiciliare che opera in stretta collaborazione con la Asl), in possesso di specifiche competenze, saranno gli operatori  sul campo dell’opera di divulgazione che verrà attuata in tutta la provincia di L’Aquila, all’interno delle 65 farmacie che hanno aderito alla proposta della Asl. La divulgazione, dal titolo “Valuta e cura il tuo dolore’, riguarderà le farmacie dislocate in varie aree della provincia, sia nelle località più importanti (come L’Aquila, Avezzano e Sulmona), sia nei piccoli paesi. I contatti con gli avventori, all’interno delle farmacie, si svolgeranno ovviamente con la collaborazione  dei 65 titolari delle attività che hanno accolto con molto interesse l’idea lanciata dalla Asl. In aggiunta all’approccio verbale dei volontari con la gente,  finalizzato a divulgare i servizi della Asl sul trattamento del dolore e cure palliative, verranno distribuiti, all’interno delle stesse farmacie, 9.600 opuscoli. Quest’ultimi,  composti di 12 pagine, oltre alle notizie sui servizi offerti dall’azienda sanitaria, conterranno molte delle risposte alle tante domande che più frequentemente gli utenti si pongono sul dolore. Quesiti individuati tramite una ricerca fatta utilizzando i tanti canali del web che raccolgono dubbi, domande, perplessità e richieste della popolazione. A questo materiale si aggiungeranno, inoltre, 100 locandine divulgative. Durante la conferenza stampa di oggi, per illustrare l’iniziativa, erano presenti il Manager Asl, Giancarlo Silveri,  il direttore della Rete del dolore e cure palliative della Asl, prof. Franco Marinangeli, i volontari V.a.do, il prof. Giustino Varrassi, presidente della Fondazione Paolo Procacci,  il presidente della Fondazione Carispaq, Marco Fanfani e i rappresentanti dell’Ordine dei farmacisti della provincia di L’Aquila.



VIDEO IN PRIMO PIANO :