-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Bce rilancia il Qe pandemico altri 600 miliardi di euro- Brasile,1.349 morti in 24 ore: Record di casi in Messico- Conte: 'Ridisegnare il Paese, fisco iniquo, serve riforma'- Premiati gli 'eroi' del Covid:Ecco perché e chi sono- Italia libera dal lockdown: Tutte le regioni riaprono-

news

Post in evidenza

"LA DICHIARAZIONE DI IERI DEL PREMIER CONTE, CHE DÀ VIA LIBERA ALLA VELOCIZZAZIONE DEL COLLEGAMENTO FERROVIARIO PESCARA-ROMA, È IL PRIMO GRANDE RISULTATO"

SULMONA - "La dichiarazione di ieri del Premier Conte, che dà via libera alla velocizzazione del collegamento ferroviario Pescara-Rom...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 27 novembre 2015

VIOLENZA DI GENERE: AMMONIMENTO NEI CONFRONTI DI UN GIOVANE PER COMPORTAMENTI MINATORI ED OLTRAGGIOSI NEI CONFRONTI DEI GENITORI

PRATOLA - Un 33enne è stato ammonito per comportamenti minatori nei confronti dei propri genitori in considerazione di ripetute richieste di denaro per soddisfare le esigenze del gioco. E’ accaduto a Pratola Peligna e si tratta del primo caso di applicazione ad un giovane della normativa sulla violenza di genere. Il provvedimento è stato emesso dalla Questura dell’Aquila ai danni di S.G.
che è stato denunciato dai propri genitori, costretti in più occasioni a subire comportamenti minacciosi ed oltraggiosi da parte del figlio per le continue e reiterate richieste di soldi da spendere per il gioco che avevano raggiunto il limite della sopportazione. I genitori sono stati costretti a subire ogni genere di vessazioni e maltrattamenti tanto da indurli ad inoltrare denuncia. Nei confronti del 33enne di Pratola Peligna lo scorso mercoledì è stato emesso il decreto di ammonimento per violenza domestica. Come spiega la Questura: “Il caso rappresenta un unicum nella casistica degli episodi registrati nella Provincia dell’Aquila dall’entrata in vigore della normativa sulla violenza di genere, considerato che sino ad ora sono stati esclusivamente emessi provvedimenti per episodi di violenza nei confronti delle donne”.

VIDEO IN PRIMO PIANO :