news

VIDEO IN PRIMO PIANO - gigi d'alessio a sulmona - conferenza stampa

sabato 12 novembre 2016

A PACENTRO RIAPRE LO STORICO RISTORANTE LA "FURNACELLA"

Monito dei gestori contro la crisi: “Noi la combattiamo con la qualità”
PACENTRO – Nato nel 1963, su iniziativa della famiglia Tollis, è rimasto chiuso per troppo tempo. Riapre dopo circa 15 anni grazie alla nuova gestione di Pierluigi Rosso ed Oreste Ventresca, rispettivamente di Sulmona e Torre dei Nolfi di Bugnara, che hanno avuto il coraggio di investire in un periodo particolarmente difficile per l’economia anche se non vogliono sentir parlare di crisi.
“Per noi non è un periodo di crisi – afferma Pierluigi Rosso – perché siamo convinti che puntando sulla qualità e sulla genuinità dei prodotti riusciremo a portare gente cercando sempre di fare il nostro meglio”. La crisi dunque si combatte con la qualità. Questo è il messaggio dei nuovi gestori che hanno dimostrato di avere grinta da vendere per incrementare il turismo non solo di Pacentro ma dell’intero territorio. Si tratta di un locale che ha fatto la storia del paese grazie a Carmine Tollis ed alla sua famiglia che avviarono l’attività oltre cinquant’anni fa. “La nostra è una famiglia di emigranti – racconta Tollis – che, tornata dal Venezuela, decise di intraprendere il percorso della ristorazione perché avevamo notato che il turismo a Pacentro era inesistente.

 Dopo la morte di mio padre ho ampliato l’attività costruendo questo locale per portare in Valle Peligna un nuovo tipo di gastronomia. A distanza di molti anni ci siamo impegnati affinché potessimo trovare persone in gamba per continuare questo discorso perché per fare questo mestiere bisogna essere intelligenti e lavorare molto cercando di capire sempre quello che vuole la gente. In molti si erano fatti avanti per prendere la gestione del ristorante ma diversi non ci sono sembrati all’altezza ma quando ho conosciuto Pierluigi ed Oreste mi sono reso conto di aver trovato le persone giuste. Sono felice perché tra noi c’è una fiducia reciproca ed io sarò sempre un loro collaboratore”. La Furnacella promuove la diffusione delle carni biologiche cercando di diventare punto di riferimento per gli amanti della buona cucina. “Qui sarà possibile mangiare carni locali ed alla brace – spiega Oreste Ventresca – spaziando su tutti i generi”. All’esterno la splendida veduta del Castello Caldora che mette in risalto una delle peculiarità di Pacentro che, insieme alla buona cucina, viene ammirato ovunque. Le tante presenze all’inaugurazione confortano molto i nuovi gestori nel portare avanti questo discorso sull’importanza della ristorazione nello sviluppo turistico. “Oggi a Pacentro si inaugura una nuova cucina – sostiene Tollis – fatta di prodotti buoni e genuini preparati da persone che, essendo allevatori, conoscono bene il mestiere”. Carmine Tollis guarda con positività al futuro e pensa anche ad iniziative da promuovere nel locale…: “visto che io sarò sempre qua – conclude – non escludo che possa essere organizzata, qualche volta, la giornata della Carminuccia”.




VIDEO IN PRIMO PIANO :