news

VIDEO IN PRIMO PIANO - gigi d'alessio a sulmona - conferenza stampa

martedì 31 gennaio 2017

UNA FERITA IN PIÙ PER IL LICEO CLASSICO "OVIDIO"

SULMONA - Ancora disagi in centro storico a causa della neve. A farne le spese, ancora una volta, il Liceo Classico "Ovidio" lacerato da una grossa infiltrazione d'acqua che ha creato una macchia di grosse dimensioni sulla facciata antistante piazza XX Settembre. Il Liceo, inagibile dal 2009, è interdetto agli studenti sulmonesi che, da anni ormai, hanno una sistemazione provvisoria. Oggi, la scuola ha una ferita in più. A mettere una "toppa", questa mattina, i Vigili del Fuoco di Sulmona
che hanno cercato di porre rimedio ad un danno ormai visibile ad occhio nudo.Stando ai sopralluoghi dei tecnici a provocare l'infiltrazione la grossa nevicata di due settimane fa che, ha messo in ginocchio la città. Adesso si attende un intervento attento sulla struttura storica che rischia davvero di diventare una cattedrale in centro storico. Otto anni di rimbalzo di responsabilità tra le varie istituzioni ma soprattutto giacenza, in un cassetto, dei finanziamenti per il recupero.



Barbara Delle Monache


SULMONA Ancora disagi in centro storico a causa della neve. A farne le spese, ancora una volta, il Liceo Classico "Ovidio" lacerato da una grossa infiltrazione d'acqua che ha creato una macchia di grosse dimensioni sulla facciata antistante piazza XX Settembre. Il Liceo, inagibile dal 2009, è interdetto agli studenti sulmonesi che, da anni ormai, hanno una sistemazione provvisoria. Oggi, la scuola ha una ferita in più. A mettere una "toppa", questa mattina, i Vigili del Fuoco di Sulmona che hanno cercato di porre rimedio ad un danno ormai visibile ad occhio nudo.  Stando ai sopralluoghi dei tecnici a provocare l'infiltrazione la grossa nevicata di due settimane fa che, ha messo in ginocchio la città. Adesso si attende un intervento attento sulla struttura storica che rischia davvero di diventare una cattedrale in centro storico. Otto anni di rimbalzo di responsabilità tra le varie istituzioni ma soprattutto giacenza, in un cassetto, dei finanziamenti per il recupero.



Barbara Delle Monache















VIDEO IN PRIMO PIANO :