news

VIDEO IN PRIMO PIANO -INAUGURATO NUOVO MUNICIPIO DI PRATOLA PELIGNA

mercoledì 19 aprile 2017

"CAMELIE, GARDENIE, ALZALEE, PEONIE". IL SECONDO ROMANZO DI DIEGO GRILLI

SULMONA - “Un Inno alle Donne” definisce così Diego Grilli il suo secondo romanzo disponibile nelle librerie di Sulmona e non solo da circa un mese.Un viaggio sorprendente ed affascinante attraverso il tempo e lo spazio, in cui molti luoghi comuni vengono allegramente mortificati sotto le brillanti forme della favola, del paradosso e del grottesco e accompagnati sempre da un vigile senso dell’ironia  e da un sorriso amaro e iconoclasta, a coprire quanto si nasconde e vive nella nostra società.
Una società che sta perdendo le sue qualità migliori, la sua forza spirituale e la sua genuinità per concedersi ciecamente e complice ad una realtà fittizia e artificiale.
Una umanità disorientata, che ha svenduto il suo mondo, sottraendosi arrogantemente ad ogni forma di giudizio e cancellando anche la nostalgia della propria civiltà culturale, irrimediabilmente perduta, per vivere un incubo perfetto in cui tra l’uomo e la macchina è quest’ultima a decidere.
Nel romanzo, la narrazione viene presentata felicemente senza far ricorso a scampoli della tradizione e del realismo di convenzione, esplorando incessantemente la memoria e ricreando per necessità una nuova lingua, reinventandosi ogni volta, fuori dai recinti prefissati e sostenendo con convinzione che: “Il sogno ci fa evadere e ci aiuta ad affrontare la quotidianità, neutralizzando, anche se per poco, la realtà”.

Diego Grilli è nato a Sulmona, in Abruzzo, città dove risiede tuttora. Professore di lingua e letteratura inglese, è stato per lunghi anni Direttore degli Istituti Italiani di Cultura all'estero e ha ricoperto il suo incarico ad Ankara, Algeri, Tunisi, Buenos Aires, Rabat. Nel 2002 ha pubblicato il suo primo romanzo, Le ultime luci dell'estate. Nel 2009, la sua traduzione dall'inglese del libro viaggi Attraverso gli Appennini e le Terre degli Abruzzi.



Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO