news

VIDEO IN PRIMO PIANO : 2° TROFEO CITTA' DI SULMONA - CORTEO DI INAUGURAZIONE

giovedì 8 giugno 2017

LEONARDUZZI, LIBERATORE, PELLEGRINO E PACE ELETTI ALLA PRESIDENZA REGIONALE DELLA CONFESERCENTI D'ABRUZZO

SULMONA - Restituire alle imprese la dignità ed il ruolo strategico nell'economia del territorio, alla luce del cambiamento strutturale (produttivo, organizzativo e di mercato). Con questi impegni, è stato rinnovato il quadro dirigente della Confesercenti Regionale d'Abruzzo, che oggi vede una notevole presenza di imprenditori che avranno il compito di rappresentare le esigenze delle aziende del territorio peligno.Pietro Leonarduzzi, Franco Liberatore, Angelo Pellegrino e Costantino Pace, sono stati eletti, dall'Assemblea regionale del 19 giugno scorso tenutasi a Pescara, alla Presidenza dell'Associazione di categoria, massimo organismo di gestione.
I quattro dirigenti hanno dichiarato che "La nostra azione sarà svolta esclusivamente in funzione delle imprese del territorio, per rimediare al vuoto che si è creato per una crisi endemica ancora difficile da estirpare. Faremo in modo che, soprattutto la Regione Abruzzo, siano messe a disposizione delle imprese del territorio risorse sufficienti per tornare a sperare nella ripresa delle piccole, micro e medie imprese".
In sostanza, Leonarduzzi, Liberatore, Pellegrino e Pace chiederanno alla Confesercenti regionale di mettere al centro dell'azione politico/sindacale le imprese del Centro Abruzzo, sviluppando anche un sistema organizzativo territoriale che snellisca l'azione dell'Associazione e dia maggiore autonomia operativa ai dirigenti locali. A questo proposito, nei prossimi giorni si terrà a Sulmona una riunione di imprenditori che daranno vita ed impulso all'azione dei dirigenti regionali. Saranno rappresentati tutti i settori produttivi e tutti gli imprenditori avranno una delega operativa e di rappresentanza. In sostanza, nascerà una Confesercenti territoriale più forte e più rappresentativa del mondo produttivo locale.

Centroabruzzonews - Web Tv - VIDEO