-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Usa, ecco le foto dai satelliti: l'attacco a Riad dall'Iran- La tariffa Rc auto a 405 euro: Prezzo ai minimi dal 2012- Estorsioni e violenze: Arrestati 12 capi ultrà della Juve- Benvenuto Presidente Mattarella: a L'Aquila un 'presidio per la scuola'- Salvini a Pontida: 'Questa è l'Italia che vincerà. Mai a sinistra, mai col Pd'-

news

News - Primo Piano

A FUOCO AUTO IN TRANSITO SULL’A25

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 29 agosto 2017

"ORA È IL MOMENTO “ DISSE BARCA 4 ANNI FA. SI COSTITUISCA IL PARLAMENTO DEL TERRITORIO. BASTA CON LA POLVERIZZAZIONE"

SULMONA - "Leggiamo sulla stampa che  Antonella Di Nino, Sindaco di Pratola Peligna,   ritiene “ che sia arrivato il momento di coordinare un fronte comune dei Sindaci del territorio”.  Nei giorni scorsi un altro Sindaco,  Marianna Scoccia, di Prezza,  denunciava in merito al disastro che sta tempestando il Morrone, che alle riunioni, c’erano più Sindaci che volontari per spegnere.  Intanto sorge una voce da Anversa, Elettra Rinaldi, che fa un appello alla Fusione dei Comuni della Valle del Sagittario, dopo che noi di Ripensiamo il territorio, il 9 agosto scorso a Scanno abbiamo per l’ennesima volta tenuto un incontro, insieme al Gazzettino del Sagittario, sul tema della “Fusione dei Comuni, necessità e opportunità”. 
Abbiamo caldeggiato, instancabili,  l’esigenza di una grande Comunità della Valle del Sagittario, nell’ottica di un suo rilancio e della semplificazione amministrativa, ricordando il ns terzo Convegno Nazionale tenuto a Introdacqua , “Centro Abruzzo 2020: Coesione territoriale oltre il Campanile nel 2015 , con il Prof. Fabrizio Barca  e il Presidente Luciano D’Alfonso che annunciò la Legge incentivante le Fusioni dei piccoli comuni, poi deliberata nel 2016.  In quella sede sono stati posti i temi su cui la Sig.ra Rinaldi richiama l’attenzione alla luce anche dei tragici eventi che si stanno abbattendo sui nostri territori. Abbiamo parlato dell’ineludibilità del fare rete tra i comuni mettendo subito a sistema esperienze e progetti tra i vari Centri omogenei, ben individuati con una ricerca, peraltro, da noi finanziata a  ricercatori di Urbanistica, dell’Università di Pescara e resa disponibile gratuitamente a tutti i Comuni. Abbiamo spiegato, conti alla mano, quanti milioni e milioni di euro all’anno si stiano perdendo in termini di incentivazioni Nazionali e Regionali, già statuite in Leggi. Qualcuno dovrà pur rispondere di questa sottrazione ai cittadini dell’opportunità di veder ridotte le le proprie tasse, migliorati i servizi e del incapacità di lancio di  progetti europei di crescita.  Ora accogliamo con piacere l’indicazione della Sindaco di Pratola Di Nino, per creare, speriamo quella che da tempo indichiamo, il Parlamento del Territorio” onde giungere sia al fronte Comune, sia alla semplificazione amministrativa che faccia del ns territorio un Sistema veloce ed efficace, capace di innescare una Nuova Visione del Centro Abruzzo e della Valle Peligna unita. Rilanciamo senz’altro questi segnali positivi che provengono ormai da molti centri, Popoli, S. Benedetto, Collepietro, Salle, Lama dei Peligni, Scanno, Roccaraso, ed ora anche Anversa. Speriamo che gli amministratori, la Sindaco di Pratola, forte della sua esperienza in Provincia, vogliano essere conseguenti passando a fatti chiari, concreti, leggibili in precise Delibere. 

Ripensiamo il Territorio

VIDEO IN PRIMO PIANO :