ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Von der Leyen eletta d'un soffio alla Commissione- Commissione Europea: Von der Leyen all'esame del voto- Alitalia, Ferrovie sceglie Atlantia- Savoini non ha risposto a pm Di Battista: "Salvini bugiardo"- Huawei investirà in Italia 3 miliardi di dollari in tre anni-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 28 febbraio 2018

L’EX MINISTRO ROTONDI RICORDA IL SUO IMPEGNO PER SULMONA

SULMONA – Visita nel capoluogo peligno di Gianfranco Rotondi, ex ministro nel governo Berlusconi e leader del movimento Rivoluzione Cristiana, capolista in Abruzzo di Forza Italia alla Camera dei Deputati. Prima un giro lungo il centro cittadino e poi l’incontro con gli elettori per l’onorevole Rotondi che ha inteso subito sottolineare l’impegno profuso nel passato quando nel luglio 2006 presentò in Parlamento la proposta per l’istituzione della Provincia di Sulmona. Da un lato la soddisfazione per l’iniziativa intrapresa, dall’altra la delusione per un obiettivo che non è stato più possibile raggiungere.
“Magari avessimo tenuto le Province – ha detto – dando una limitata alle Regioni che ci hanno scialacquato una buona parte del debito pubblico. Sicuramente è stata un’occasione persa”. A chi gli ha fatto notare che il suo è stato comunque un impegno da non sottovalutare, Rotondi ha aggiunto: “Vuol dire che era destino che venissi a Sulmona”. Sia per questa ragione che per il legame con l’Abruzzo che da molti anni rappresenta la sua meta estiva, l’ex ministro avellinese non fa drammi se qualcuno ha fatto notare che la sua provenienza è di un’altra Regione. “In base ad un’inchiesta pubblicata dalla stampa – ha detto – l’80% dei candidati non è stato proposto nel luogo dove è nato. La politica va così. Mi hanno mandato qui e sono venuto con piacere. Perché quando si parla del mio paracadute non viene aggiunto che io trascorro in Abruzzo quattro mesi all’anno? Ciò avviene da ben cinquant’anni quindi meglio qui che altrove”. Gianfranco Rotondi è giunto a Sulmona su iniziativa della segretaria cittadina di Rivoluzione Cristiana Stefania Antonucci. Presenti all’incontro i vertici locali di Forza Italia con il capogruppo consiliare Elisabetta Bianchi ed il coordinatore locale Antonio Menchinelli. Rotondi ha sostenuto che i progetti per il rilancio dell’Abruzzo rispecchiano con il programma di Forza Italia: “Meno stato, meno tasse, più sviluppo e più lavoro. Questa è la ricetta con la quale il centrodestra governa ovunque nel mondo e produce ricchezza. Noi crediamo che il Paese sconti 7 anni di governi abusivi che hanno inginocchiato l’economia, torchiando il cittadino di tasse e depresso una nazione che, buttandosi per disperazione nell’antipolitica, aggiungono al danno una catastrofe”.Quali sono le priorità dell’onorevole Rotondi per l’Abruzzo?“Il lavoro perché se non provochiamo una scossa economica che incrementi l’occupazione nel Sud saremo travolti da un onda di antipolitica che non è il premio alla proposta inesistente di un movimento di avventurieri ma è solo una reazione comprensibile di una popolazione che non sa più a che santo votarsi”.

VIDEO IN PRIMO PIANO :