ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Ancona, indagini sul rispetto delle norme nella discoteca- Salvini: 'Stop l'adeguamento pensioni sopra i 5 mila euro'- Da Mogol appello a Salvini, fare più controlli- Sigilli a 2 discoteche, centinaia di presenze più del dovuto- Identificato il ragazzo che ha spruzzato lo spray-

news

News - Primo Piano

A SULMONA ACCESE LE LUMINARIE TRA CORI E TANTA ALLEGRIA

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 6 agosto 2018

GARANTE REGIONALE DETENUTI: NARDELLA (UIL) "DOMANI POSSIBILE FUMATA BIANCA"

SULMONA - "Salvo intoppi dell'ultima ora domani, in Regione, ci potrebbe essere l'elezione del Garante dei Detenuti per l'Abruzzo.-A darne notizia è  Mauro Nardella segretario confederale CST  adriatica- Gran Sasso- Dopo anni di attesa potrebbe divenire realtà quella che in molte altre regioni risulta essere già  una conferma.-Afferma Nardella-L'interazione tra il lavoro svolto dal Garante e quello elaborato  dalle organizzazioni sindacali  di categoria potrebbe portare a positivi risultati se il confine tra il diritto dei detenuti e quello degli operatori penitenziari venisse superato dal punto di vista del pregiudizio.-Sostiene il segretario confederale-

Come rappresentante  UIL mi sento di affermare che è  importante avere un valido interlocutore nell'ambito della garanzia del diritto del detenuto a vivere in contesti dove la salvaguardia delle disposizioni in materia di igiene e sicurezza non rappresentino chimere ma un qualcosa di   tangibile significherebbe andare incontro  alle esigenze anche  dei lavoratori del carcere.
-Sostiene Nardella-.Vivere situazioni non sovraffollate o fatte di strutture igienicamente confacenti le esigenze di uomini in uniforme come i poliziotti penitenziari sarebbe auspicabile e se a concorrere nella risoluzione delle tante problematiche che investono questo ruolo ci fosse gente pronta a dar battaglia pur di far rientrare il tutto nei parametri normativi che ben venga.-Continua Nardella-.
Certo bisognerà  anche contare su una persona che sposi bene tale criterio e chi meglio del docente universitario  Gianmarco Cifaldi il quale oltre ad essere un perfetto  conoscitore delle esigenze dei detenuti( ha  più  volte interagito in questi meandri scrivendo tra l'altro libri) e dei poliziotti  penitenziari (dei quali ne è docente nella scuola di Istruzione per la formazione  del personale dell'Amministrazione  penitenziaria  di Sulmona) si è  proposto di farlo gratuitamente ?
Domani, quindi, se son rose fioriranno".-Conclude Nardella-

VIDEO IN PRIMO PIANO :