ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Ancona, indagini sul rispetto delle norme nella discoteca- Salvini: 'Stop l'adeguamento pensioni sopra i 5 mila euro'- Da Mogol appello a Salvini, fare più controlli- Sigilli a 2 discoteche, centinaia di presenze più del dovuto- Identificato il ragazzo che ha spruzzato lo spray-

news

News - Primo Piano

A SULMONA ACCESE LE LUMINARIE TRA CORI E TANTA ALLEGRIA

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 11 agosto 2018

“IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA NON RISPETTA LE ISTITUZIONI”

CANSANO - "Perché il presidente della Provincia, Angelo Caruso, abbia stornato il finanziamento già destinato a Cansano, per assegnarlo ad altro, non è dato sapere. Abbiamo provato a parlargli ma non abbiamo ottenuto risposta e, anche a dispetto delle sollecitazioni ad avere spiegazioni da parte del consigliere provinciale e sindaco di Acciano Fabio Camilli, refrattario, il presidente Caruso, ha deciso in maniera non collegiale andando avanti a testa bassa. Metodo, questo, che mortifica le istituzioni e i cittadini. Inaccettabile soprattutto quando c’è il sospetto che Caruso abbia agito magari mosso dal risentimento del suo “mentore” che sembra non gradire il fatto che nove sindaci di piccoli Comuni del Centro Abruzzo, tra cui il sottoscritto, abbiano l’ambizione di volere essere una voce autorevole nel centrosinistra regionale, ponendosi in forte antitesi al civismo/accentratore gerosolimiano". Così il sindaco di Cansano, Mario Ciampaglione,
all’indomani del consiglio provinciale dove si è discussa  la modifica del piano annuale degli interventi per la viabilità. Durante la seduta, si è deciso di stornare i fondi per 300mila euro per mettere in sicurezza un muro pericolante, che potrebbe cedere con grave rischio per gli automobilisti, sulla provinciale 12 Frentana a Cansano e destinarli a riparare le buche per la Sannite 479 e per la stessa Frentana; lavori, questi ultimi, già previsti nel programma delle opere pubbliche e annunciati tempo fa quindi, in teoria, già finanziati."Il presidente della Provincia Angelo Caruso non rispetta le istituzioni e fa appello alla sola forza politica per far passare decisioni molto discutibili – ha aggiunto  il consigliere provinciale e sindaco di Acciano Fabio Camilli -. Ricordo al presidente che prima di fare variazioni è naturale farle approvare dalle apposite commissioni che in questo caso non sono state avvisate e di conseguenza non si sono potute esprimere. Ringrazio i colleghi di consiglio che si son espressi a mio favore facendo sospendere i lavori, ma non è tollerabile l’atteggiamento di arrivare comunque al voto contando solo sull’appartenenza politica e sulla forza dei numeri per avvalorare decisioni così importanti e delicate per la popolazione che devono passare per le apposite commissioni".

 

VIDEO IN PRIMO PIANO :