ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Salvini attacca: 'Troppe opere bloccate dal Mit'- Incendio doloso: Caos treni, pista anarchica.Ritardi fino a quattro ore. Tilt treni tra Roma e Firenze- Incendiata cabina elettrica- Salvato l'alpinista italiano ferito in Pakistan, è in ospedale- Alpinista italiano ferito in Pakistan 'Moavero ci aiuti'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 25 settembre 2018

PROMOZIONE, L’OVIDIANA SULMONA OSPITA IL RIVER CHIETI, IL RAIANO CONTRO LA FATER ANGELINI PER LA PRIMA DI DI CORCIA

STADIO PALLOZZI ORE 15,30
SULMONA - “E’ ancora tanta la delusione perché il rigore era un occasione per vincere una partita che avremmo meritato. Il calcio è così. I rigori li sbagliano anche i giocatori d’esperienza come Eduardo Cuccurullo. C’è dispiacere perché la gara è stata giocata a senso unico e credo che sono stati due punti persi. Ora dobbiamo ripartire per migliorare sempre di più pensando a mercoledi”. Lo afferma il tecnico dell’Ovidiana Sulmona Joachim Spina che si lecca le ferite per il rigore fallito nel derby con il Raiano ed anche per le altre occasioni non concretizzate ma non c’è tempo per i rimpianti perché il calendario mette di fronte subito l’impegno del turno infrasettimanale di domani al Pallozzi contro il River Chieti 65 per la quarta giornata di andata del girone B di Promozione.
Ai biancorossi dopo due pareggi consecutivi servirebbe una vittoria per imprimere una svolta positiva a quest’inizio di campionato. I ragazzi di Spina daranno come al solito il massimo per cercare di regalare ai tifosi la gioia della prima vittoria in campionato. Sia peligni che chietini sono reduci da un pareggio, i sulmonesi contro il Raiano ed i teatini contro lo Scafa Cast. Il River Chieti del tecnico Francesco Marchetti punta sull’esperienza in attacco di Davide Antignani, a segno già due volte dopo le prime tre giornate. Nell’Ovidiana Sulmona tutti a disposizione tranne l’infortunato Iacovone. Arbitrerà Valerio Di Cola di Avezzano, assistenti Luigi Bernardini e Alessandro Morelli di Pescara.
Trasferta adriatica per il Raiano che affronterà la Fater Angelini Abruzzo. La gara farà registrare l’esordio sulla panchina dei rossoblu del nuovo tecnico Aldo Di Corcia che avrà il compito di far risalire la china alla squadra, partendo dal primo punto conquistato domenica dal suo predecessore Paolo Palladinetti. Match da affrontare con attenzione domani contro i pescaresi che sono reduci dalla vittoria esterna contro la Bacigalupo Vasto Marina. Non sarà della partita Francesco Campanella che è stato squalificato per un turno per aver criticato domenica scorsa a fine gara l’operato dell’arbitro in modo antisportivo, così come riportato nella motivazione. Fater Angelini Abruzzo-Raiano sarà diretta da Mattia De Gregorio di Chieti, coadiuvato da Lorenza Caporali e Amedeo Di Nardo Di Maio della sezione di Pescara.

Domenico Verlingieri

VIDEO IN PRIMO PIANO :