-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Usa, ecco le foto dai satelliti: l'attacco a Riad dall'Iran- La tariffa Rc auto a 405 euro: Prezzo ai minimi dal 2012- Estorsioni e violenze: Arrestati 12 capi ultrà della Juve- Benvenuto Presidente Mattarella: a L'Aquila un 'presidio per la scuola'- Salvini a Pontida: 'Questa è l'Italia che vincerà. Mai a sinistra, mai col Pd'-

news

News - Primo Piano

A FUOCO AUTO IN TRANSITO SULL’A25

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 29 maggio 2019

SULMONA E CAMPO DI GIOVE CELEBRERANNO INSIEME IL 73° ANNIVERSARIO DELLA PROCLAMAZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

SULMONA - La mattinata del 2 giugno comincerà con una cerimonia nell’Aula Consiliare di Palazzo San Francesco alle 9.30, quando il sindaco Annamaria Casini e il Presidente del Consiglio Comunale Katia Di Marzio, alla presenza della senatrice Gabriella Di Girolamo, e del sindaco di Campo di Giove Giovanni Di Mascio,  consegneranno le Carte della Costituzione Italiana ad alcuni studenti neomaggiorenni dei Poli Umanistico e Scientifico di Sulmona, messe a disposizione dal Senato della Repubblica. Alle 10.15 prenderà le mosse da Palazzo di Città un corteo istituzionale, in cui, le autorità civili militari e religiose, insieme agli Alpini dell’A.N.A. di Sulmona, accompagnati dalla Fanfara, raggiungeranno piazza Tresca
dove avverrà la cerimonia solenne con la deposizione della corona di alloro al monumento ai caduti. Alle 16.30 il sindaco Annamaria Casini e il presidente del Consiglio comunale Katia Di Marzio prenderanno parte alla manifestazione che si terrà a Campo di Giove, in uno scambio significativo in virtù del legame storico tra le due municipalità, sancito anche nella motivazione della Medaglia d’Argento al Valor Militare conferita alla Città di Sulmona. 
Il vicesindaco Luigi Biagi, nella stessa giornata, presenzierà alla cerimonia, organizzata dalla Prefettura dell’Aquila, alle 10.30 nel piazzale del Monumento ai Caduti  nella villa comunale  del Capoluogo, per la consegna della Medaglia d’Onore, prevista dalla “Legge 27 Dicembre 2006 n 296 per i cittadini italiani, militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti e destinato al lavoro coatto per l’economia di guerra”, ai figli dei defunti Emidio Balassone e Nicola Antonio Liberatore.  Alcuni rappresentanti della famiglia saranno presenti anche alla cerimonia a Sulmona. Sarà inoltre conferita a Francesco Menchinelli, l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :