-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Scintille Salvini-Renzi: Da Vespa come sul ring- Politica. Erdogan: 'Mondo ci sostenga o si prenda i rifugiati'- Intesa tra curdi e Damasco: Truppe si muovono a nord- Morti 4 giovani, tornavano dalla discoteca- Nel foggiano: Uccide moglie e figlie e si suicida-

news

News - Primo Piano

AUTO A FUOCO IN VIA VALLE A SULMONA: SI BATTE LA PISTA DEL DOLO

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 29 luglio 2011

AVVOCATI SULMONESI PLAUDONO AMPLIAMENTO CARCERE

SULMONA – Plaudono la realizzazione di un nuovo padiglione che andrà ad ampliare il carcere di Sulmona gli avvocati del foro peligno. In una nota scrivono, infatti, che il Consiglio dell'ordine presso il Tribunale di Sulmona e la Fondazione Istituto per lo studio del diritto dell'esecuzione penale e del diritto penitenziario" Onlus, con sede nel capoluogo peligno, in merito al finanziamento e l’avvio dei lavori per la realizzazione del nuovo padiglione in via Lamaccio, che consente l’elevazione stesso a livello di Centro penitenziario con altri 1000 posti per tutte le tipologie di detenuti,
esprimono “il piu vivo compiacimento per la decisione assunta dal Ministero della Giustizia d'intesa con I'Amministrazione comunale". 

Sottolineano la importanza per la città con il suo circondario e per il Tribunale di Sulmona "di questo significativo traguardo e la indubbia rilevanza delle conseguenze che da tutto ciò andranno a derivare. La decisione ministeriale” continuano nella nota gli avvocati “delinea infatti un quadro di nuove e stimolanti relazioni operative fra tutte le Amministrazioni locali e la stessa Istituzione penitenziaria sotto molteplici e concorrenti profili e rappresenta una ulteriore testimonianza della tradizione sempre più forte che ormai dall'Unità d'Italia lega la Città di Sulmona e I'Amministrazione penitenziaria dello Stato”. Hanno approntato, inoltre, i legali sulmonesi,  una serie di ulteriori iniziative per testimoniare in termini di assoluta concretezza e di effettività la vicinanza delle Istituzioni di Sulmona e del suo Circondario alla realtà del mondo penitenziario, auspicando che tutte le Istituzioni, gli Enti e le
Associazioni della Città e del Circondario sappiano cogliere I'occasione per coinvolgersi in un discorso di operante e fattiva solidarietà.

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :