-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Arcelormittal: Inchiesta anche a Taranto Pd-M5s divisi sullo scudo- Milano indaga su Mittal, scontro sullo scudo penale- Venezia, peggiora previsione.Oggi attesa marea di 160 cm- Mittal, oggi l'incontro al Mise. Entro 15/1 altiforni spenti-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 26 gennaio 2012

SOPRAVVISSUTA AI DUE TERREMOTI, NONNINA ABRUZZESE COMPIE 100 ANNI


PESCARA -  - Festeggerà domani il secolo di vita una donna abruzzese sopravvissuta a due terremoti, quello di Avezzano, nel 1915, e quello dell'Aquila, nel 2009. Assunta Di Cicco, originaria di San Vincenzo Valle Roveto, all'epoca del terremoto della Marsica (circa 30mila vittime) aveva tre anni. Con la scossa - la magnitudo fu di sette gradi - la sua abitazione crollò, ma la culla in cui stava dormendo le si rovesciò addosso, facendo da scudo. Non andò altrettanto bene a suo padre, che invece perse la vita sotto le macerie.
La donna, che nel frattempo ha sposato un pescarese, era nella sua casa di San Giovanni Teatino (Chieti), quando una scossa di magnitudo 5.9 con epicentro nei pressi dell'Aquila fece tremare l'Abruzzo e l'Italia centrale. A 97 anni, raccontano i parenti, è stato inevitabile per lei ricordare le drammatiche immagini del sisma che 94 anni prima distrusse la sua abitazione e uccise suo padre. Oggi Assunta vive nella sua casa di San Giovanni Teatino, accudita dalle figlie, Edda e Gabriella. “A 100 anni continua a ricamare e a lavorare con l'uncinetto senza occhiali - raccontano le due donne -. Quando ha saputo della festa che le abbiamo organizzato per domani, ci ha guardate stupita, come a voler dire: 'che c'è di strano, perché festeggiate? Ho appena cominciato”

VIDEO IN PRIMO PIANO :