ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Europee: Rush finale. Sfida Di Maio-Salvini- Francia: Esplosione in centro Lione, 8 feriti. Macron: 'Un attacco'- Salvini e gli scontri a genova 'Basta con le aggressioni a poliziotti e carabinieri'- Brexit: May in lacrime 'Mi dimetto'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

domenica 23 dicembre 2012

INCONTRO SULLA ME-MMT

SULMONA - Il Gruppo Me-mmt Centro Abruzzo organizza il giorno 27 dicembre prossimo presso  l'Auditorium "Capograssi" dell'Agenzia di Promozione Culturale in Piazza Venezuela a Sulmona alle ore 16.30 un incontro divulgativo-didattico sulla Mosler Economics Modern Money Theory. Interverrà Dario De Angelis, divulgatore certificato dello staff nazionale ME-MMT che illustrerà le radici storiche della attuale crisi economica ed principi base della Teoria Monetaria Moderna. La MMT (Modern Money Theory o Teoria della Moneta Moderna) è una scienza economica e sociale che studia il sistema macro-economico al fine di rimodellarlo sull’economia reale (cittadini ed
imprese), riportando allo stato naturale, ovvero in mano ai cittadini, il potere e la sovranità, assieme alla responsabilità di controllare l’operato politico ed economico della classe dirigente. La ME-MMT non è un movimento politico ma una teoria economica diffusa in Italia e nel mondo da persone attive che si autofinanziano per portare a tutti, del tutto gratuitamente, informazione reale, vagliata da esperti in comunicazione, finanza ed economia che ne certificano la fondatezza e la correttezza. Tutte le informazioni contenute negli incontri formativi sono facilmente verificabili perché si attengono alla lettura della Costituzione bancaria ed alle reali normative in tema di moneta.Questo appuntamento è da considerarsi propedeutico a quello molto più approfondito che si terrà il 15 gennaio 2013 a L'Aquila e che vedrà protagonisti il giornalista Paolo Barnard, che ha introdotto la MMT in Italia ed il macroeconomista Mathew Forstater, che ha diretto la task force di economisti che ha condotto l'Argentina fuori dalla crisi economica del 2001-2002.

VIDEO IN PRIMO PIANO :