-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - I Gruppi Misti e Leu: 'Governo di legislatura'- Crisi aperta, furia di Conte contro Salvini. Le consultazioni al via al Quirinale dalle 16- Sequestrata la Open Arms, i migranti sbarcati a Lampedusa- Pm: 'Sequestrare la Open Arms ed evacuare i profughi a bordo'- Conte al Senato annuncia le dimissioni. Salvini: 'Rifarei tutto quello che ho fatto'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 24 giugno 2013

COMUNE PRATOLA: LEONE E DI NINO "SINDACO INFASTIDITO DALL'OPPOSIZIONE, CI DISPREZZA"

PRATOLA - "Fortuna che in Italia vi è la Libertà di parola.... A Pratola evidentemente meno! Perché il Sindaco vuole  impedire al Gruppo di opposizione di portare all'attenzione dei Consiglieri e di tutti i Cittadini alcune delle problematiche che riguardano Pratola?!"si legge in un comunicato stampa a firma dei consiglieri di minoranza  Antony Leone e Antonio Di Nino."Non esiste regolamento che  impedisce questo!  Durante il Consiglio Comunale il Consigliere ha tutto il diritto di proporre interrogazioni scritte, e la maggioranza ha il dovere di rispondere"prosegue la nota."Se il Sindaco riterrà opportuno non accettare le nostre richieste per iscritto ne prederemo atto, ma non può affermare che il regolamento impedisce questa procedura al Consigliere comunale".

"Noi Consiglieri di opposizione abbiamo divulgato un semplice comunicato stampa per portare l'attenzione sui punti proposti  ed esprimere pubblicamente la volontà di sostenere le iniziative indicate. In questo non vi ė nulla di scandaloso anzi visto che si tratta di argomenti e problemi che riguardano la nostra collettività non sta scritto da nessuna parte che un gruppo politico ne rivendichi un diritto di prelazione, anzi ė dovere del Sindaco che rappresenta tutti raccogliere il massimo consenso.
Purtroppo riteniamo che il Gruppo Vivere Pratola ed in particolare il Sindaco è molto infastidito dall'opposizione, e trova sempre il modo di rispondere con arroganza e disprezzo.
Appunto con disprezzo De Crescentiis ha definito le nostre proposte "la lista della spesa".... Mancando di rispetto a quelle tante famiglie che per colpa della sua amministrazione con l'aumento di Imu, Irpef ed il prossimo aumento della Tares (che servirà a nascondere scelte politiche economiche disastrose nel settore dei Rifiuti Soliti Urbani), quella lista hanno dovuto accorciare!

Non ė colpa dell'opposizione se l'amministrazione De Crescentiis ha applicato un regolamento IMU allucinante, che ha penalizzando ulteriormente le famiglie e le imprese.

Non ė colpa dell'opposizione se l'amministrazione De Crescentiis è responsabile del più grave errore politico amministrativo subito da Pratola dal dopoguerra ad oggi. Infatti non ė riuscita a saper cogliere da subito l'opportunità di rilancio dell'economia attraverso i finanziamenti messi a disposizione del Governo Berlusconi e utilizzati in gran parte dai Comuni limitrofi come rendicontato nel nostro manifesto informativo.

Non ė colpa dell'opposizione se sul servizio di porta a porta nonostante i Cittadini hanno risposto brillantemente l'amministrazione De Crescentiis non diminuisce la tassa sui rifiuti come promesso, anzi il servizio ci costa tanto da non coprire con gli introiti della attuale Tarsu il servizio, e portare in bilancio una attuale perdita sul servizio stesso di Euro 300.000.

Non è colpa dell'opposizione se il Polo Scolastico tanto proclamato in campagna elettorale dal Sindaco De Crescentiis ė stato un bluff per i Pratolani.

Non ė colpa dell'opposizione se il Centro Autistico giace nel totale abbandono al contrario di quanto promesso alle famiglie del circondario dal Sindaco De Crescentiis, il quale annunciava in campagna elettorale l'apertura nel Settembre 2012...

Ci dispiace costatare che nessuna opera ė stata avviata da questa Amministrazione brava solo ad elargire facili promesse.

Invece di accusare il Gruppo di Opposizione di essere impreparata, sarebbe giusto che il Sindaco De Crescentiis rispetti almeno la procedura da adottare per la convocazione del consiglio comunale. Infatti ė obbligatorio prima della convocazione del Consiglio stesso convocare la Conferenza dei Capi Gruppo. Quest'ultima non ė stata convocata. Di fronte a questa grave inadempienza ci riserveremo di far valere i nostri diritti, chiedere di invalidare il Consiglio comunale di Martedì prossimo ed invitare il Sindaco a rispettare le procedure.

Invece di continuare a "filosofeggiare" De Crescentiis farebbe bene a fare un bagno di umiltà e cominciare a pensare ai seri problemi dei pratolani.

PRATOLA INNANZITUTTO, PRATOLA SOPRATTUTTO
Antony Leone
Antonio Di Nino  









VIDEO IN PRIMO PIANO :