ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Si è ucciso il prof arrestato per abusi sessuali- E' morto Franco Zeffirelli- Salvini firma il divieto d'ingresso alla Sea Watch 3- Hong Kong Sospesa la legge sulle estradizioni- In campo Giamaica-Italia 0-3 LIVE tripletta di Girelli- Caos procure,

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 31 marzo 2014

MELILLA VISITA IL CARCERE DI VIA LAMACCIO

SULMONA - L'On. Gianni Melilla del Sel ha fatto visita questa mattina il Penitenziario di via Lamaccio a Sulmona, dopo le criticità emerse negli ultimi anni inerenti la situazione carceraria dell'istituto sulmonese.Melilla ha riscontrato innanzitutto un ottimo livello professionale della Polizia Penitenziaria che secondo il parlamentare è un'eccellenza a livello nazionale.Ha poi messo in evidenza il sovraffollamento della struttura di Sulmona che ha visto negli anni il raddoppio di detenuti
portando dal 2001  al 2014 il rapporto detenuti agenti da 1 : 1 a 1 : 0,5.Melilla ha ricordato che in passato questo rapporto era 1 : 2 cioè per ogni detenuto due agenti in servizio."Per circa 500 detenuti sono in servizio attualmente 253 operatori di Polizia Penitenziaria di cui 231 agenti e 40 sottufficiali"ha spiegato Melilla che ha sottolineato l'aspetto rieducativo della pena."A Sulmona prestano servizio 5 rieducatori e uno psicologo che non possono far fronte a una rieducazione di 500 detenuti in buona parte di massima sicurezza ed ergastolani.All'interno del carcere ci sono una sartoria, una calzoleria, una pelletteria  e una falagnameria e negli anni  sono diminuiti i fondi a disposizione per i detenuti lavoratori.Inoltre - ha ricordato il deputato del Sel - ci sono le scuole
elementari e medie e alcuni ospiti seguono dei corsi universitari.In totale sono circa 80 i detenuti-studenti.Secondo Melilla la pena dell'ergastolo andrebbe rivista con dei benefici a favore di alcuni di loro, che nella vita all'interno del carcere si comportano in modo esemplare."Occorre dare a costoro una speranza altrimenti l'ergastolo diventa peggio della condanna a morte"ha detto l'onorevole.Melilla ha ricordato che nel carcere di Sulmona in 10 anni ci sono stati 13 suicidi."Occorre migliorare l'aspetto della sicurezza aumentando le risorse di personale con almeno 40 unità - ha detto Melilla - ricordando che nel 2001 erano 320 gli agenti in servizio nell'istituto sulmonese a fronte di circa 270 in servizio oggi e con un aumento vertiginoso della popolazione carceraria."Mi impegnero' affinché il Ministro visiti la struttura in occasione del prossimo convegno dell'11 aprile, previsto nel carcere sulmonese"ha detto in conclusione Melilla.

VIDEO IN PRIMO PIANO :