news

VIDEO IN PRIMO PIANO - TALE E QUALE...A OVIDIO - SPETTACOLO DI GABRIELE CIRILLI

giovedì 15 dicembre 2016

LUNEDI' 19 DICEMBRE PRESENTAZIONE DEL “PATTO PER IL CLIMA DI RAIANO”

Raiano 19 Dicembre ore 10 -Sala Degli Zoccolanti-
RAIANO - "Il Patto per il “Clima di Raiano “ rappresenta la chiusura di un percorso iniziato circa due anni fa’ con l’avvio del “Progetto Sperimentale per la Redazione di un Manuale di Certificazione dei Crediti di Carbonio finalizzato al Mercato Volontario Locale”.
Lo studio ,nato da un’idea di “Ambiente e/è Vita” Abruzzo e promosso dal Comune di Raiano, ha potuto contare su di un finanziamento di € 100.000 dalla Regione Abruzzo ( DGR nr.364 del 12/05/2014) e su di un co-finanziamento di € 40.0000 di “Ambiente e/è Vita” per un costo complessivo quindi di circa € 140.000.
Il Manuale, elaborato in sinergia con il PEFC Italia , il Centro Euro Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici e con la collaborazione di Confagricoltura Abruzzo, ha ottenuto la certificazione di Rina Services e ad oggi rappresenta l’unico progetto , nel campo agroforestale, per la certificazione dei Crediti di Carbonio e per l’attuazione di politiche di compensazione a livello di scala locale.
Il “Patto per il Clima” si sostanzia e sviluppa , in estrema sintesi, nell’accordo bilaterale tra soggetti emettitori di gas serra e il mondo agroforestale che agisce da assorbitore di anidride carbonica (CO2), e costituisce , a tal fine, la più esaustiva rappresentazione di come una compenetrazione fra mondo produttivo e “sistema ambientale” non solo sia possibile, ma perseguibile attraverso una co-responsabilizzazione gestionale ed una sinergia operativa fra le diverse articolazioni funzionali che compongono la complessa società odierna.
Non si nasconde l’orgoglio di essere riusciti a promuovere , un nuovo modo di operare sul sistema areale per mezzo di una rete multi disciplinare e multi livello che ha rotto l’ insularità delle attenzioni ambientali e delle ricerche effettuate per aprirsi ad una governance trasversale ed integrata capace di superare la settorialità degli interventi e di “aprire” la strada ad una gestione pattizia di beni collettivi.
Sul modello di diversi strumenti già adottati in Europa ed in afferenza ai più recenti sistemi di procedura negoziale ambientale, si è stati capaci con il “Patto per il Clima” di disegnare un sistema di sostenibilità di prossimità che configura per la prima volta in Abruzzo,in Italia ed fra i primi in Europa , uno schema di azione parametrizzato sulla stringente necessità di adottare comportamenti e misure volte all’adattamento ai cambiamenti climatici.
Inutile dire che l’impegno profuso è stato notevole , sia sotto il profilo finanziario che scientifico, ma le risultanze derivanti da tale ricerca hanno consentito di impostare un nuovo modus operandi da applicare nel management del patrimonio naturale e di creare finalmente una “rete” strutturale e di interconnessione fra le nuove frontiere di tutela ambientale e la sempre crescente occorrenza di sviluppo compatibile, ma duraturo e redditivo.
In sostanza la piena realizzazione del recente modello di sostenibilità di prossimità a cui devono tendere le azioni di adattamento ai cambiamenti climatici.
Tutto ciò fa dell’appuntamento del 19 Dicembre una data topica per la presentazione di modelli innovativi e di ricerca che consentiranno di attualizzare e dare corso a programmi operativi idonei a porre in essere interventi conservativi e progressivi di tutela e valorizzazione ambientale edi ricerca nel campo delle politiche agricole-forestali e gestionali in generale.
L’evento, come da allegato programma, fara’ registrare la partecipazione dei massimi esperti nazionali di settori , di Rappresentati Istituzionali ai diversi livelli e vedra’ intervenire nel dibattito le categorie del mondo produttivo che hanno manifestato l’intenzione di produrre documenti tematici"

Il Sindaco di Raiano Il Segr. Reg.le di “Ambiente e/è Vita Abruzzo Onlus
Marco Moca Patrizio Schiazza

VIDEO IN PRIMO PIANO :