ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Marchionne in ospedale, sue condizioni sono irreversibili- Elkann: 'Eternamente grati a Sergio'. Ad Manley già al lavoro- Salute Marchionne peggiora. Mike Manley nuovo Ad Fca - Fca: oggi cda del gruppo, sul tavolo nodo Marchionne- Migranti: Open Arms arrivata in Spagna, nave a Palma -

news

News - Primo Piano

GIOSTRA CAVALLERESCA, I CAPITANI LANCIANO LE SFIDE

VIDEO IN PRIMO PIANO -

lunedì 3 aprile 2017

BIMILLENARIO OVIDIANO AL VIA. INAUGURATE DUE MOSTRE

SULMONA – Fra abbracci, strette di mano, scambio di doni, pioggia, mostre e bagni di folla si alza il sipario sul Bimillenario della morte di Ovidio. Il conto alla rovescia è terminato con l’arrivo ieri della delegazione rumena composta dal sindaco di Ovidiu George Scupra, dal Rettore dell’Università di Costanza Sorin Rugina e da rappresentati dell’associazione Ecsia.Ai saluti di benvenuto è seguita la visita presso la statua di Ovidio in piazza XX Settembre con tanto di foto ricordo.In una sola domenica sono state inaugurate due mostre.
La prima a Palazzo Corvi da parte di Emiliano Splendore, Presidente del Gruppo Archeologico Suberequano. In esposizione 67 opere di pittori e incisori locali tra cui Giuseppe Bellei, Italo Picini, Camillo Giammarco e Pino Zac ma sono presenti anche nomi del calibro Basilio Cascella, Remo Brindisi, Ernesto Treccani, Alfonso Rossetti. Nella Rotonda di San Francesco spazio a 50 artisti che partecipano alla mostra “Vivam”, aperta da Luisa Taglieri del comitato Beyond The Shape. Fra pioggia, rappresentazione teatrale e grandi emozioni, si parte da Sulmona per arrivare a Costanza, Bourghauesen e Bruxelles. Ciliegina sulla torta l’inaugurazione della Ovidii Taberna che ripropone 200 antichissimi testi ovidiani. Il Bimillenario entra nel vivo.




VIDEO IN PRIMO PIANO :