news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CONCERTO MANUELA VILLA A SULMONA

mercoledì 14 giugno 2017

NUOVI NOMI EMERGONO AGLI ASSOLUTI 2017 DI BASSANO. ANDREA SILVESTRONE, DEL TENNIS CLUB SULMONA, SI LAUREA CAMPIONE ITALIANO NEL DOPPIO

SULMONA - L’atleta di tennis in carrozzina si è classificato al primo posto nella categoria “Quad”, riservata a chi ha una disabilità sia degli arti inferiori che superiori.Si è assistito a quattro giornate di gare davvero interessanti, con molti spunti di lavoro per i tecnici nazionali. Il primo riguarda Andrea Silvestrone in categoria Quad. Il giovane giocatore del Circolo di Sulmona, alla sua prima partecipazione, ha centrato la semifinale in singolare e nientemeno che la vittoria nel tabellone di doppio in coppia con l’eterno Giuseppe Polidori, al ritorno nei campionati italiani dopo 3 anni di assenza. Il binomio, al loro primo torneo insieme, è risultato il migliore possibile, un mix di esperienza e di entusiasmo
che ha permesso al duo di sconfiggere anche la candidata numero 1 al titolo, la coppia formata da Alberto Corradi e Antonio Raffaele. Su Silvestrone dunque ci sono delle importanti basi di lavoro per il futuro e il giovane, già inserito nel gruppo azzurro nell’ultimo raduno effettuato al centro tecnico federale di Tirrenia, ha mostrato ampi margini di miglioramento.Ieri sera una festa per celebrare la vittoria al Circolo Tennis di Sulmona, insieme ai compagni di squadra e al campione locale Antonio Cippo, terzo nel singolo ai campionati Assoluti di quest'anno.Per l'occasione era presente anche il sindaco di Sulmona Annamaria Casini, che si è complimenatata con Andrea.


Silvestrone, 44 anni,mamma sulmonese, è malato di sclerosi multipla progressiva da undici anni , Venerdì ha vinto un titolo italiano.Era il giorno del suo trentatreesimo compleanno quando gli diagnosticarono la sclerosi multipla progressiva.Di recente, ha trionfato al torneo internazionale Itf (International Tennis Federation), ospitato a Maserà di Padova.Andrea, sposato con tre figli, residente a Montesilvano, ha fatto sua la celebre massima “Se puoi sognarlo, puoi farlo”, dimostrando con grinta e determinazione che i limiti, molto spesso, sono soltanto nella mente di chi se li crea.Percorre quasi tutti i giorni il tragitto tra Montesilvano e Sulmona per allenarsi al Tennis Club di Sulmona, di cui è responsabile l’allenatore e capitano della Nazionale di tennis in carrozzina, categoria Quad, Giancarlo Bonasia.Lo attendono i tornei di Roma e Barcellona, ma il sogno è partecipare alle Paralimpiadi di Tokyo nel 2020



VIDEO IN PRIMO PIANO :