news

News - Primo Piano

INCIDENTE SUL PONTE SAN PANFILO, AUTO SBANDA E ESCE FUORI STRADA

VIDEO IN PRIMO PIANO - gigi d'alessio a sulmona - conferenza stampa

giovedì 10 agosto 2017

"TRESCA SACCO E VANZETTI. VITE PER LA LIBERTÀ"

SULMONA - "Giovedì 24 agosto a Sulmona importante iniziativa di rilievo nazionale in occasione del 90° anniversario della morte di Sacco e Vanzetti sulla sedia elettrica. Durante la giornata verrà ricordato l'impegno del concittadino Carlo Tresca per la liberazione dei due emigrati anarchici italiani.Per l'occasione saranno in città il Maestro Giuliano Montaldo, regista del film «Sacco e Vanzetti» (1971), e Riccardo Noury, portavoce nazionale di Amnesty International Italia.L’iniziativa promossa dal Centro Studi e Ricerche ‘Carlo Tresca’ sul tema: «Tresca Sacco e Vanzetti. Vite per la libertà». La giornata si divide in due momenti: nel pomeriggio ci sarà una tavola rotonda che, partendo dai fatti storici legati alle vicende di Tresca,
Sacco e Vanzetti, problematizzerà la situazione attuale dei diritti umani e della pena di morte. In serata, invece, sarà proiettato il film «Sacco e Vanzetti» (1971) di Giuliano Montaldo; la proiezione sarà preceduta da un intervento dello stesso regista, intervistato per l’occasione da Maria Rosaria La Morgia.
Sono trascorsi 90 anni (23 agosto 1927) da quando Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti, emigrati italiani, furono uccisi sulla sedia elettrica nello Stato del Massachussets; 40 anni esatti (23 agosto 1977) sono trascorsi dalla riabilitazione dei due anarchici italiani ad opera dell'allora governatore del Massachussets Michael Dukakis.
Negli anni Venti, per la liberazione di Sacco e Vanzetti e la battaglia contro la pena di morte, Carlo Tresca, il sindacalista, giornalista e politico antifascista di Sulmona emigrato negli Stati Uniti nel 1904, promosse una campagna mondiale per la difesa di Sacco e Vanzetti dalle colonne del settimanale «Il Martello», che dirigeva a New York, facendo nascere un vero e proprio movimento di protesta mondiale.
Per il Centro Studi e Ricerche ‘Carlo Tresca’ è stato perciò doveroso promuovere una iniziativa in ricordo di Sacco e Vanzetti e dell'impegno di Carlo Tresca per la loro liberazione, e più in generale per porre l'attenzione sulla necessità attuale delle battaglie per l’applicazione integrale dei diritti umani e per l'abolizione della pena di morte nel mondo.
Con queste motivazioni, il Centro Studi e Ricerche ‘Carlo Tresca’ ha organizzato per giovedì 24 agosto 2017 una giornata a Sulmona così articolata:
ore 17:00. Rotonda di San Francesco. Tavola rotonda che vedrà la partecipazione di:

    Fernanda Sacco, nipote di Nicola Sacco
    Edoardo Puglielli, presidente Centro Studi e Ricerche ‘Carlo Tresca’
    Stefano Di Berardo, autore del libro «La poesia dell'azione. Vita e morte di Carlo Tresca»       (FrancoAngeli)
    Matteo Marolla, presidente Associazione ‘Sacco e Vanzetti’ di Torremaggiore (FG)
    Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia
coordina i lavori: Riccardo Verrocchi, Centro Studi e Ricerche ‘Carlo Tresca’
ore 21:00. Cortile di Palazzo San Francesco la giornalista Maria Rosaria La Morgia dialoga con il regista Maestro Giuliano Montaldo a seguire, a ingresso gratuito, verrà proiettato il film «Sacco e Vanzetti»
L'iniziativa ha il patrocinio e il concorso del Comune di Sulmona, il contributo della Cgil provinciale dell'Aquila e la preziosa collaborazione di Amnesty International Italia, dell'Associazione SulmonaCinema, di AltreMenti Valle Peligna e dell'Associazione ‘Sacco e Vanzetti’ di Torremaggiore".
Edoardo Puglielli

per il Centro Studi e Ricerche ‘Carlo Tresca’

VIDEO IN PRIMO PIANO :