ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Fca: oggi cda del gruppo, sul tavolo nodo Marchionne- Migranti: Open Arms arrivata in Spagna, nave a Palma - Fca: oggi cda del gruppo, nodo Marchionne- N'drangheta, trovate 26mila piante di canapa- Guai per Trump, spunta audio su soldi a playmate - Germania:Accoltella sul bus passeggeri, 14 i feriti -

news

News - Primo Piano

POLIZIA PENITENZIARIA, IN 161 HANNO GIURATO A SULMONA

VIDEO IN PRIMO PIANO -

mercoledì 9 agosto 2017

TURISMO, DOPO 10 ANNI A ROCCARASO RIAPRE D’ESTATE ANCHE IL PALAGHIACCHIO “BOLINO”

Della Monica (Acd): da domani tutto operativo. L’ingresso sarà gratuito
ROCCARASO - Dopo 10 anni il palaghiacchio “Giuseppe Bolino” tornerà operativo anche d’estate. Roccaraso aggiunge così un nuovo, importante tassello all’offerta turistica di questa stagione e da domani (giovedì 10 agosto) gli amanti dei pattini a rotelle e dei rollerblade potranno accedere gratuitamente alla struttura (dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20), avendo a disposizione anche i servizi di assistenza tecnica e di noleggio delle attrezzature che saranno garantiti dalla società Acd Roccaraso-Pietransieri.
“E’ un servizio che mancava dal 2007 e del quale si sentiva oggettivamente l’assenza – ha spiegato Giuseppe Della Monica, amministratore unico della società Acd Roccaraso-Pietransieri – di concerto con l’amministrazione comunale di Roccaraso, guidata da Francesco Di Donato, abbiamo deciso che era necessario fare uno sforzo ulteriore per rispondere ad una domanda di servizi che avevamo registrato e che ci permette di sfruttare a pieno regime il potenziale del palazzo del ghiaccio, una struttura unica che solo Roccaraso può vantare e che noi vogliamo utilizzare al massimo delle possibilità. La pista  – ha aggiunto Della Monica – sarà a disposizione gratuitamente delle famiglie che  vogliono divertirsi sui pattini, ma anche dei tanti ragazzi che l’estate raggiungono Roccaraso e vogliono svolgere un’attività di preparazione fisica alla pratica dello sci con i rollerblade. L’obiettivo che stiamo inseguendo, in sostanza, è quello di ottimizzare l’utilizzo di strutture che tutti ci invidiano e che devono rappresentare un’ulteriore alternativa per ampliare al massimo il ventaglio delle possibilità di divertimento che offfriamo al turista”.

VIDEO IN PRIMO PIANO :