ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Mattarella: 'Accertare verità' Recuperato l'ultimo corpo- Funerali di Stato, Bagnasco: 'Squarciato cuore di Genova'- I giocatori di Genoa e Sampdoria insieme ai funerali- I familiari: li hanno uccisi. Funerali di Stato per pochi- Trovata l'auto di una famiglia, le vittime sono 41- Disastro a Genova: Conte, al via iter revoca concessione ad Autostrade - Protezione Civile, 5 dispersi Forse rottura tirante acciaio-

news

News - Primo Piano

CADE FULMINE E SPEZZA UN ALBERO IN PIAZZA CAPOGRASSI A SULMONA

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 16 maggio 2018

FINE LAVORI PER IL MURALE OVIDIANO SU PIGMALIONE

SULMONA - È  giunta alle fasi finali la realizzazione del murale ovidiano dipinto dallo spagnolo Daniel Torrent Riba.L’artista, su invito del curatore del progetto Marco Maiorano e dell'associazione “Amici del Certamen”, ha dipinto nei giorni scorsi tre scene tratte dal mito di Pigmalione sulla cabina elettrica Enel di Viale Circonvallazione Orientale, nei pressi dell'incrocio con Viale Japasseri.L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle celebrazioni del bimillenario ovidiano, anche se prende le mosse nel 2011, anno in cui fu dipinta la prima delle opere a tema che si snodano lungo Viale delle Metamorfosi a Sulmona. 
Con ‘Pigmalione e Galatea’ il percorso di arte urbana si arricchisce ulteriormente, raggiungendo molteplici obiettivi, primi fra tutti la riqualificazione di aree cittadine a rischio degrado, la sensibilizzazione alla cura dei beni collettivi, la promozione della poesia di Ovidio anche a fini educativi.

Nella mattinata di oggi mercoledì 16 maggio,  ad esempio, alcune classi delle scuole elementari, grazie al progetto ‘Arte in città’ curato da Marialaura Lucantoni, andranno  alla scoperta dei murales, a  cominciare da quello in corso di realizzazione, con la possibilità  di conoscere Daniel Torrent e vederlo al lavoro per i dettagli finali prima della sua partenza. L'associazione ringrazia tutte le persone che stanno contribuendo, con apprezzamenti, contributi e preziose collaborazioni e ricorda che è possibile per qualche altro giorno ‘adottare’ l'opera, partecipando alla raccolta fondi (pagina Facebook “Murale ovidiano” - email associazioneamicos@gmail.com.).





VIDEO IN PRIMO PIANO :