-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Conte: 'Ridisegnare il Paese, fisco iniquo, serve riforma'- Premiati gli 'eroi' del Covid:Ecco perché e chi sono- Italia libera dal lockdown: Tutte le regioni riaprono- Salgono i contagi, 318 in più: Sono 8 le regioni senza casi- Proteste in Usa, altri 2 morti Trump: 'Mobiliterò l'esercito'- Mattarella: 'Crisi esige unità, responsabilità, coesione'- 'Serve uno sforzo comune, non ci si può dividere ora'-

news

Post in evidenza

AL VIA I LAVORI PER REALIZZARE ROTATORIE IN TRE INCROCI

SULMONA - "Dal momento del mio insediamento mi sono messo subito al lavoro in sinergia con Anas, che ha appaltato i lavori a una ditt...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 31 maggio 2018

RITROVATO SENZA VITA IL 60ENNE SCOMPARSO

SULMONA – È stato rinvenuto cadavere, Angelo Serafino Di Berardino, il 60 enne di Raiano scomparso da domenica pomeriggio. Il cadavere è in avanzato stato di decomposizione e non si esclude che sia morto da lunedì quando c’è stato l’ultimo avvistamento. A trovarlo la squadra dei finanzieri del soccorso alpino che subito dopo mezzogiorno hanno avvistato il cadavere dell’uomo nei pressi del sentiero delle Uccole che da Raiano conduce verso L’eremo di San Venanzio.
L’elicottero della Finanza, nel corso di un sopralluogo nella zona, ha avvistato il corpo esamine del 60 enne disteso a terra. Sul posto il medico del servizio 118 che a seguito di una prima ricognizione cadaverica ha stabilito che la morte risale probabilmente alla mattinata di lunedì. Secondo una prima ricostruzione sarebbero due le ipotesi al vaglio degli investigatori: un malore avvertito durante la passeggiata, che sarebbe poi risultato fatale, o la improvvisa perdita dell’orientamento che avrebbero provocato uno stato confusionale nell’uomo facendogli perdere l’equilibrio e cadere in una piccola scarpata. Il corpo è a disposizione della Procura della Repubblica che sta valutando se eseguire o meno l’esame autoptico. In paese si è subito diffusa la notizia provocando sgomento e dolore in quanti lo conoscevano e stavano facendo il tifo per lui.

VIDEO IN PRIMO PIANO :