ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Crolla balconcino, muore operaio 32enne- Mafia, 104 arresti per infiltrazioni clan in economia- Furgone investe fan a festival pop in Olanda, un morto- In coma da tre mesi partorisce bimbo - Forte terremoto ad Osaka, tre morti e 100 feriti- Migranti:Parolin,no tutto il peso su noi-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CELEBRAZIONE FESTA DELLA REPUBBLICA

martedì 5 giugno 2018

A SCANNO APPROVATO IL RENDICONTO DI GESTIONE PER L’ANNO 2017. CONCLUSA LA LUNGA FASE DI RISANAMENTO DEL BILANCIO COMUNALE

SCANNO – Nella sua ultima riunione di ieri 4 giugno 2018, prima delle elezioni del prossimo 10 giugno per il rinnovo dell’Assise consiliare e per l’elezione del nuovo Sindaco, il Consiglio Comunale di Scanno ha approvato il rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2017.   Erano presenti i soli consiglieri di maggioranza.
L’approvazione del rendiconto ha segnato la fine di un periodo critico per la situazione economico-finanziaria del Comune di Scanno, che ha portato l’Ente, nell’anno 2013, agli inizi del mandato dell’Amministrazione Spacone, ad un passo dal dissesto finanziario.
Il Sindaco Pietro Spacone, che lascia il suo incarico dopo cinque anni di intenso lavoro giornaliero, ha dichiarato: “La precaria e difficile situazione amministrativa, con l’assenza sia del Segretario comunale che del Responsabile del Servizio Finanziario, ha creato non poche difficoltà e criticità nella gestione e nel funzionamento del servizio finanziario. Non si può sottacere che l’organizzazione degli uffici sconta, ormai, una patologica e costante riduzione del personale e, soprattutto, la mancanza di professionalità adeguate in grado di coprire le responsabilità dei vari servizi. Ciò ha determinato e determina una struttura amministrativa che, nonostante l’impegno e la collaborazione profusa da tutti i soggetti in causa, non sempre riesce ad operare in maniera pienamente efficiente ed efficace. Dopo un lavoro impegnativo, durato mesi, finalmente oggi abbiamo una fotografia reale, veritiera di quella che è la situazione contabile e finanziaria del nostro Ente”.
“I nuovi amministratori – ha aggiunto il Sindaco Spacone -potranno finalmente guardare avanti e realizzare quella importante programmazione, condivisa ed indispensabile, per rilanciare turisticamente il nostro paese, che in questi anni è stata realizzata anche grazie all’apporto costruttivo di semplici cittadini che, per amore del proprio paese, hanno messo a disposizione della collettività scannese, disinteressatamente, la propria competenza e la propria professionalità. Oggi, i dati che emergono dall’approvazione della gestione 2017 e dal Piano di rientro dal disavanzo sono confortanti”.
“Dopo aver speso in questi anni notevoli energie amministrative per il risanamento dei conti del nostro Comune – ha concluso Spacone –consegniamo, con soddisfazione, ai nuovi Amministratori che saranno eletti il 10 giugno, un Comune che ha di fatto superato le criticità economiche finanziarie che questa Amministrazione ha ereditato nel giugno del 2013. Un risultato che viene da lontano, con un piano di rientro triennale 2014/2016, assentito dalla Corte dei Conti, che ha comportato l’accantonamento in tre anni di oltre due milioni e duecentomila euro, sottratti purtroppo alle tante iniziative programmate e da una gestione oculata, attenta e virtuosa che ha, nonostante le evidenti difficoltà, sempre saputo garantire il funzionamento dei servizi essenziali. Con l’approvazione prima del Bilancio di Previsione 2018 ed oggi del Conto Consuntivo 2017 si apre veramente una nuova fase di gestione rispondente per la prima volta ai principi della nuova contabilità armonizzata”.


VIDEO IN PRIMO PIANO :