-ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - M5s: 'Salvini non affidabile' Lega: 'Col Pd per le poltrone'- Open Arms si rifiuta di andare in Spagna. Salvini, inaccettabile- Terremoto di magnitudo 3.6 in provincia di Forlì-Cesena- Kabul, kamikaze a una festa di matrimonio: almeno 63 morti- Ventisette minori arrivati sul molo di Lampedusa- Open Arms: Salvini cede 'Sbarcano minori'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 30 agosto 2018

APPROVATO ATTO DELIBERATIVO FINALIZZATO AL MONITORAGGIO DELLO STATO DI CONSERVAZIONE E MANUTENZIONE DELLE INFRASTRUTTURE IN CITTÀ

SULMONA - “Abbiamo approvato questa mattina nella seduta di Giunta l’atto deliberativo finalizzato al monitoraggio dello stato di conservazione e manutenzione delle infrastrutture in città, al fine di prevenire eventuali pericoli di incolumità pubblica e continuare a garantirne la fruibilità”. Lo annuncia l’assessore ai Lavori Pubblici Nicola Angelucci, il quale spiega che la somma complessiva necessaria  per  eseguire gli interventi è pari a 15.698.600 euro, oggetto della richiesta che sarà inoltrata al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti- Dipartimento per le Infrastrutture, Sistemi Informativi e Statistici. Le opere sono:
Ponte Capograssi (888 mila), Ponte San Panfilo (1.020mila), Ponte  Santa Rufina (303.400), Ponte Via Fiume (342 mila), Ponte Via Iapasseri (238.500), Ponte Via Stazione Introdacqua (383.100), Ponte Via Zappannote (438 mila), Ponte Via Stazione Centrale (357.800), Ponte Via Lamaccio (683 mila), Porta Napoli (407 mila), Porta Pacentrana (379.100), Porta Romana (276.900), Porta Molina (189 mila),   Porta Capitolina (175.900), Porta Sant’Antonio (339.600), Porta Bonomini (229.700), Porta Saccoccia (163.300), Scarpata Via Turati (1.711.000), Scarpata Via Circonvallazione Orientale (2.120.000), Muro Cortile San Panfilo (34.100),  Muro Cortile Asilo Via Trento (61.200), Arcate Acquedotto medievale Piazza Garibaldi (1.018.000), Canaloni Monte Morrone (3.940.000).
“Abbiamo adempiuto celermente all’invito pervenuto dal Ministero, in seguito agli orientamenti espressi dal Governo, di procedere alla segnalazione degli interventi necessari da effettuare al più presto alle infrastrutture presenti nella nostra città, in considerazione anche del sollecito della Regione, al riguardo, inerenti le verifiche di vulnerabilità sismica. Ritengo sia tra le priorità di questa amministrazione l’avvio rapido dei controlli , così da rimuovere le eventuali condizioni di rischio che si potranno riscontrare negli interventi. Con gli uffici” conclude l’assessore Nicola Angelucci “ci siamo già attivati  per inoltrare la richiesta delle risorse necessarie al Ministero e inserire nell’elenco , come richiesto dalla Regione”. 

VIDEO IN PRIMO PIANO :